Un ex stretto collaboratore del miliardario americano Jeffrey

Epstein, il famoso agente di modelle Jean-Luc Brunel (nella foto), è stato incarcerato in Francia con l’accusa di stupro e molestie sessuali contro minori. Brunel è stato arrestato mercoledì all’aeroporto di Parigi Charles de Gaulle mentre stava per imbarcarsi su un volo per il Senegal. Epstein, arrestato a New York nel 2019 con l’accusa di traffico di minorenni a scopo sessuale, è stato trovato impiccato in cella il mese dopo. L’indagine di Parigi, dove Esptein possedeva un lussuoso appartamento, è partita dalle accuse di donne francesi di essere state abusate ed è arrivata fino a Brunel. "Questo è quello che le vittime stavano aspettando da molti anni, alcune da più di 30". Brunel è stato accusato anche negli Stati Uniti da almeno due donne di aver fatto da mediatore per Jeffrey Epstein, di aver portato in America “giovani ragazze” di origini modeste illudendole che le stava aspettando un lavoro come mannequin.