Roma, 7 dicembre 2020 - Il conto alla rovescia è terminato. Domani, mercoledì 8 dicembre, parte il cashback di Stato, l'operazione del governo che consentirà agli italiani di ottenere a Natale - effettuando almeno di 10 acquisti in negozi fisici (non online) entro il 31 dicembre - un rimborso del 10% per le spese effettuate con carte e app, fino a un massimo di 150 euro. C'è una novità per quanto riguarda la registrazione e quindi le modalità con cui ottenere il rimborso: oltre all'app Io ci si potrà iscrivere alla nuova iniziativa anche attraverso Yap, l'applicazione di Nexi dedicata ai pagamenti tramite il proprio smartphone, e che soprattutto non richiede l'identificazione tramite codice Spid (qui come richiederlo). Vediamo quindi come fare per ottenere il cashback gratis senza troppe difficoltà. 

Come attivare il cashback di Natale in 4 mosse

Cashback, cos'è e come funziona

App Yap, cosa fare per richiedere il cashback

Per ottenere il cashback senza il codice Spid, tutti i cittadini italiani maggiorenni possono scaricare l'app Yap, disponibile sia per Android (scaricabile dal Play Store) che per iOS (dall'Apple Store). Una volta scaricata l'app, al primo accesso ci chiederà di registrarsi. I passaggi sono semplici, basta seguire via via le indicazioni dell'app, che sono: inserire il numero di telefono, l'email, i dati anagrafici, un documento di identità (viene chiesto di fare una foto al documento) e infine registrare un breve video in cui ci viene chiesto di ripetere due parole che appaiono sullo schermo. Terminati i passaggi, ci arriverà via posta un link per confermare la mail. Basta cliccare sul link e la registrazione è completata. 

L'app informa che per accedere al servizio, una volta completata la registrazione, bisogna aspettare "un po' di tempo" date "le moltissime richieste". Nexi infatti deve controllare i dati da noi inseriti e verificare le nostre generalità. Ci arriverà un sms che confermerà la registrazione. Una volta arrivato l'sms si potrà accedere nuovamente all'app e da qui, cliccando sull'icona relativa avremo la possibilità di aderire al cashback. I guadagni saranno accreditati direttamente sull'app, pronti per essere spesi tramite la stessa, sia in negozio sia online.

Nexi Pay, la seconda app per avere il cashback senza Spid

Oltre a Yap esiste una seconda app di Nexi, che si chiama Nexi Pay (scaricabile sia per Android che per iOS). Anche questa, il cui servizio principale è effettuare pagamenti via smartphone,  permetterà di ottenere il rimborso del cashback senza il codice Spid. Tuttavia, per registrarsi a Nexi Pay è necessario - si legge nell'app - essere titolari di una carta Nexi e munirsi del codice di registrazione che si trova nella lettera inviata con la carta o sull'estratto conto. 

Per chi si iscrive all'iniziativa tramite Nexi Pay saranno considerati validi ai fini del cashback anche gli acquisti effettuati con Apple Pay, Google Pay e Samsung Pay, in aggiunta a quelli effettuati con le carte. Il cashback  guadagnato, in questo caso, sarà accreditato sull'iban definito dal cliente al momento dell'adesione.

Roberto Catanzaro, Business Development Director di Nexi ha commentato così le iniziative: "Abbiamo voluto rendere semplice e immediata l'adesione al cashback di Stato perché vogliamo che il maggior numero possibile di cittadini vi prenda parte, essendo un momento fondamentale per la digitalizzazione del Paese, accelerano l'adozione dei pagamenti digitali, con benefici per tutto il sistema".