Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
7 giu 2022

Caserta, gestore del lido salva due bimbi in mare e muore d'infarto

E' accaduto a Castel Volturno. Il sindaco: "Per la nostra comunità è una perdita immensa. Il suo gesto non verrà dimenticato"

7 giu 2022
Dal profilo Facebook  dl lido ' I gabbiani' nel villaggio Coppola a Castel Volturno ( Caserta), una foto dello stabilimento balneare dove il gestore e' stato colto da malore ed e' morto dopo aver salvato due bambini, 7 giugno 2022. ANSA +++ ATTENZIONE LA FOTO NON PUO? ESSERE PUBBLICATA O RIPRODOTTA SENZA L?AUTORIZZAZIONE DELLA FONTE DI ORIGINE CUI SI RINVIA +++ ++ HO - NO SALES, EDITORIAL USE ONLY ++
Il lido Gabbiani (Facebook/Ansa)
Dal profilo Facebook  dl lido ' I gabbiani' nel villaggio Coppola a Castel Volturno ( Caserta), una foto dello stabilimento balneare dove il gestore e' stato colto da malore ed e' morto dopo aver salvato due bambini, 7 giugno 2022. ANSA +++ ATTENZIONE LA FOTO NON PUO? ESSERE PUBBLICATA O RIPRODOTTA SENZA L?AUTORIZZAZIONE DELLA FONTE DI ORIGINE CUI SI RINVIA +++ ++ HO - NO SALES, EDITORIAL USE ONLY ++
Il lido Gabbiani (Facebook/Ansa)

Caserta, 7 giugno 2022 - Il gestore di un lido nel Casertano è morto di infarto dopo aver salvato due bambini che stavano annegando. Il fatto è accaduto oggi pomeriggio a Castel Volturno.

Rahhal Amarri, di origine tunisina, gestore del lido Gabbiani a Castel Volturno, aveva 42 anni. Quando ha visto i due bambini in difficoltà al largo tra le onde urlare per attirare l'attenzione di chi era sulla battigia, non ha esitato a tuffarsi per salvarli, aiutato quasi subito da un altro uomo che si trovava sulla spiaggia. L'uomo, però, è stato colto da un malore, probabilmente un arresto cardiaco, e una forte corrente lo ha trascinato via. All'arrivo dei soccorsi non c'è stato nulla da fare. Sul posto sono intervenuti la Guardia costiera e il pm di turno della Procura di Santa Maria Capua Vetere.

"Una tragedia che non pone bene per l'inizio dell'estate", commenta il sindaco di Castel Volturno, Luigi Petrella. "Conoscevo Rahhal - dice - era da anni sul nostro territorio. Una persona che si era perfettamente integrata anche a livello lavorativo e ben voluto da tutti. Per la nostra comunità è una perdita immensa. Il suo gesto non verrà dimenticato". 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?