Linda Pani inizia il volo dell'Angelo (Ansa)
Linda Pani inizia il volo dell'Angelo (Ansa)

Venezia, 16 febbraio 2020 - Bionda e sorridente, l'Angelo del Carnevale di Venezia ha volato dal campanile di San Marco nel tripudio di circa 30mila persone fino alla piazza San Marco. Un volo dell'Angelo perfettamente riuscito: in una splendida giornata di sole l'angelo, che indossava un sontuoso abito in tutte le sfumature del rosso e dell'arancione, si è librata leggiadra sulle teste degli spettatori per planare in piazza, tra le braccia del doge. E' iniziato così ufficialmente il Carnevale di Venezia.

A lanciarsi dall'alto, attaccata a una fune metallica è stata Linda Pani, la ventenne veneziana nominata Angelo del Carnevale 2020 dopo aver vinto il concorso delle 'Marie' del 2019. L’evento è stato preceduto dal Corteo del Doge realizzato dai gruppi delle rievocazioni storiche in costume.

Ingente il dispositivo di sicurezza in piazza San Marco, con un nutrito dispiegamento di forze dell'ordine - anche in funzione anti-terrorismo - con tiratori scelti dei Carabinieri posti sulla Torre dell'Orologio. Tutto è filato liscio, in una domenica che, con il sole, potrebbe far salire il conteggio di visitatori vicino ai 100mila a fine giornata.

In piazza San Marco sono presenti cinque varchi controllati, che sono stati chiusi quando è stata raggiunta la capienza massima, 25mila persone. Altre cinquemila circa hanno atteso all'esterno del perimetro di San Marco, in attesa di riversarsi nell'area terminata la fase di massimo afflusso.