Non è ancora uscita su Netflix, ma la quinta serie di The Crown ha già iniziato a far discutere. E non solo per gli argomenti che saranno trattati sul piccolo schermo (dal matrimonio fra Carlo e Diana al loro divorzio), ma per le possibili azioni legali della Royal Family contro la società statunitense operante nella distribuzione via internet di film, serie televisive e altri contenuti d’intrattenimento a pagamento.

Anche se la nuova serie è attesa solo per l’ultimo trimestre del prossimo anno – si vocifera novembre 2022 –, la Royal Family sarebbe già sul piede di guerra. In particolare l’erede al trono, Carlo d’Inghilterra. A dare fastidio ai reali sono le indiscrezioni soprattutto sulla resa televisiva della famosissima intervista alla Bbc di Lady D. Un insider ha riportato al ’Sun’ timori molto concreti sul fatto che The Crown 5 possa minare la reputazione della Casa Reale. Non a caso sarebbero stati contattati prestigiosi studi legali per capire quali mosse possano essere adottate per evitare guai.