12 mar 2022

Cancelli automatici Leader nel mondo

Dal 2012 la multinazionale dell’automazione è in mano alla Curia bolognese, lasciata in eredità dal proprietario Michelangelo Manini alla sua morte. L’azienda italiana è specializzata in automazioni per cancelli e barriere, ingressi e porte automatiche, parcheggi e controllo accessi.

Tre anni fa, prima della pandemia da Covid-19, il fatturato della Faac, che ha siti produttivi in una quindicina di Paesi, alcuni molto poveri, è stato pari a 600 milioni di euro. I dividendi, per decisione della Curia di Bologna, sono investiti in azioni caritatevoli. I lavoratori della multinazionale sono complessivamente 3.300.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?