Continuano le indagini sulla morte di Camilla Canepa, la 18enne di Sestri Levante che si è spenta dopo aver ricevuto una dose del vaccino AstraZeneca.

La ragazza il 29 maggio, quattro giorni dopo la vaccinazione, per curare un problema ginecologico, aveva iniziato ad assumere degli ormoni.

Nonostante la commozione per la morte della giovane, il premier Mario Draghi ha comunque assicurato che la campagna vaccinale non si fermerà.

"Cordoglio e partecipazione alla mamma e al papà di quella ragazza e al resto della famiglia. È stata una cosa tristissima che non doveva avvenire.

Dopo aver sentito

Figliuolo posso rassicurare che il

piano vaccinale continua: non ci sono incertezze né timori che non possa andare in porto", ha aggiunto Draghi.