Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
23 lug 2022
23 lug 2022

Caldo record, oggi in 16 città è Bollino rosso. Esperti: "Attenti ai colpi di calore"

Italia nella morsa dell'anticiclone africano: il tasso di umidità sale e la temeperatura arriva anche a oltre 40 gradi

23 lug 2022

Roma, 23 luglio 2022 - Continua l'ondata di caldo record in Italia. Oggi sono 16 le città segnalate con il Bollino rosso , mentre domani saranno 19. E mentre il tasso di umidità sale e la colonnina di mercurio arriva anche a oltre 40 gradi, il calore è così intenso che a La Spezia si sono deformate le rotaie e un locomotore ha sviato dal binario, senza feriti (Per rischi connessi alle temperature elevate a Milano ha rallentato la Metro 2). 

Quando finisce il caldo, luce in fondo al tunnel. Le previsioni meteo: pioggia in arrivo

Animali e caldo: 10 cose da sapere, tra crema solare e asfalto rovente

Bollino rosso

Oggi le città da bollino rosso sono: Bologna, Bolzano, Brescia, Campobasso, Firenze, Frosinone, Genova, Latina, Milano, Perugia, Rieti, Roma, Torino, Trieste, Verona e Viterbo. Domani si aggiungeranno Civitavecchia, Pescara e Venezia. 

Bollino arancione

Al livello di allerta 2, il bollino arancione, oggi comprende: Ancona, Cagliari, Catania, Civitavecchia, Messina, Palermo, Pescara, Reggio Calabria e Venezia. Mentre domani saranno: Ancona, Cagliari, Catania, Messina, Napoli, Palermo e Reggio Calabria.

Attenzione ai più fragili

Con un caldo così anomalo bisogna avere una particolare attenzione per le persone più fragili, in particolare per chi ha problemi di cuore, polmonari, renali, anziani e ipertesi, avverte la società italiana di cardiologia. Infatti le alte temperature e l'umidità elevata possono causare un maggiore afflusso di sangue alla pelle, per farlo il cuore si contrae più velocemente e fa circolare il doppio del sangue al minuto rispetto a un giorno normale. Inoltre la sudorazione intensa fa ridurre la quantità quindi di liquidi nel corpo, il volume del sangue e può portare alla disidratazione.  

Attenzione quindi a chi ha problemi cardiaci, polmonari, renali, anziani che seguono una dieta a basso contenuto di sale o di sodio, a chi ha malattie circolatorie o problemi di circolazione, ipertesi che assumono diuretici, sedativi e farmaci per la pressione sanguigna. Importante ricordare che se si assumono più farmaci per l'ipertensione bisogna consultare il cardiologo per verificare la necessità di ridurre la terapia antipertensiva quando la temperatura sale. Inoltre attenzione ad alcuni farmaci per il cuore come beta-bloccanti, ace-recettori bloccanti, ace-inibitori, calcio-antagonisti e diuretici che possono "esagerare la risposta del corpo al calore, e spesso devono essere rimodulati".  
Sconsigliabile l'esercizio fisico nelle ore calde, cioè da mezzogiorno fino alle 15 per tutti. 

Il colpo di calore

Il sole picchia forte in questi giorni, facendo così salire il rischio di un " colpo di calore ". I sintomi generalmente sono mal di testa, vertigini e stordimento, debolezza, nausea, vomito, pelle secca, calda e arrossata, respiro affannato, convulsioni, incoscienza o urina scura. Per evitarlo coprirsiil più possibile il capo, non esporsi per tempi eccessivi al sole e assolutamente bisogna rimanere idratati bevendo dell'acqua . No a bevande contenenti caffeina o alcol.

Animali

L'Ente Nazionale Protezione Animali- ENPA ha lanciato un appello per ricordare che bisogna pproteggere dal caldo anche gli animali. Quindi mai lasciare mai cani e gatti in auto, anche per pochi minuti, e in terrazzo esposti al sole. ENPA: ""Sembra incredibile nel 2022 dare queste indicazioni che dovrebbero essere scontate eppure, purtroppo, la cronaca ci suggerisce diversamente".
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?