Giovedì 25 Luglio 2024

Sinnai (Cagliari), uccide la madre con una coltellata alla schiena. “Una lite per l’uso dell’auto”

Il 27enne è stato arrestato dai carabinieri. La donna è stata soccorsa dal marito. Ma il fendente le ha traforato un polmone e non le ha lasciato scampo

Uccide la madre con una coltellata nel Cagliaritano

Uccide la madre con una coltellata nel Cagliaritano

Cagliari, 17 giugno 2024 – Ha accoltellato a morte la madre Maria Dolores Cannas, 57 anni, con un fendente alla schiena, uno solo: fatale. Il delitto è avvenuto a Sinnai (Cagliari).  Andrea Tidu, 27 anni, è stato arrestato dai carabinieri di Quartu Sant’Elena coordinati dal maggiore Michele Cerri. L’accusa è di omicidio aggravato dalla parentela. Un reato da ergastolo. 

Il movente del delitto

Secondo quanto è stato ricostruito fino a questo momento, il movente sarebbe legato alle discussioni sull’uso dell’auto. Il 27enne usava quella di famiglia ma era senza patente. E questo generava discussioni.

La dinamica del delitto

Andrea Tidu ha colpito la madre alla schiena, in cucina, nel pomeriggio di ieri, domenica 16 giugno. Il padre era al piano di sopra, stava riposando. Ed è stato lui a dare i primi soccorsi alla moglie. Quando sono arrivati i militari, la donna era viva e cosciente. Ma la coltellata le è stata fatale: le ha traforato un polmone e l’ha uccisa.

Ieri il 27enne si è avvalso della facoltà di non rispondere.

L’arma del delitto

I carabinieri hanno sequestrato l’arma del delitto,un coltello da cucina con una lama da 20 centimetri. Le indagini proseguono. Gli investigatori hanno sequestrato anche il telefonino e gli indumenti del 27enne.