Tragico incidente al famoso teatro Bolshoi di Mosca. Un attore di 37 anni, Yevgeny Kulesh, è morto schiacciato dalla caduta di un pezzo di scenografia durante uno spettacolo andato in scena sabato sera. Lo ha confermato il celebre teatro con un comunicato ufficiale, come riferito anche dall’emittente inglese BBC, dopo che gli spettatori avevano raccontato l’accaduto sui social. Sulla vicenda è stata aperta un’indagine e lo show è stato cancellato. L’incidente è avvenuto durante l’opera folk Sadko del compositore russo Nikolai Rimsky-Korsakov, mentre veniva cambiata la scenografia. Su Telegram alcuni presenti, con tanto di video, hanno raccontato di aver pensato inizialmente ad un trucco scenico, che l’agitazione degli attori facesse parte dello show, ma di aver poi capito cosa realmente stava succedendo quando qualcuno sul palco ha urlato: "Chiamate l’ambulanza, c’è del sangue", mentre il coro continuava a cantare e l’orchestra continuava a suonare.