Due sospetti terroristi libici a Roma (da il resto del carlino)
Due sospetti terroristi libici a Roma (da il resto del carlino)

Roma, 19 febbraio 2015 - Rientra l'allarme per la presenza a Roma di due presunti terroristi libici, ricercati dalle forze dell'ordine. A diffondere la notizia della caccia all'uomo nella capitale era stato il sito web del settimanale "l'Espresso", che aveva anche pubblicato l'identikit dei due presunti terroristi islamici (uno sotto i 30 anni, con i capelli corti, l'altro più giovane, alto e con le treccine). Il sito aveva scritto che i due erano molto pericolosi e che poco tempo fa avevano tentato di comprare armi sul mercato nero della Capitale. 

Il Comando provinciale dei carabinieri, contattato da askanews, ha tuttavia smentito la notizia, spiegando che "l'identikit diffuso dall'Espresso riguarda due giovani di cui non si conosce né la nazionalità né l'identità. Nei giorni scorsi si erano recati presso un'armeria di Roma e avevano chiesto informazioni sui prezzi di giubbotti antiproiettili e visori notturni, allontanandosi poi dal negozio senza acquistare nulla". 

"La vicenda è stata appresa dai carabinieri di zona che si sono attivati per cercare di identificarli. Si sono fatti descrivere come erano fatti e quindi hanno diffuso alle pattuglie della zona questo identikit, ma i due non sono stati mai trovati e non sono stati mai identificati con un documento. Al momento, dunque, non c'è nessun elemento per collegare l'accaduto al terrorismo internazionale, ma stiamo facendo tutti gli accertamenti del caso".