Un magistrato del Michigan ha ordinato a una coppia di risarcire il figlio 43enne con 30mila dollari (25mila euro) per avergli buttato via una collezione di riviste e film porno. La coppia dovrà anche pagare 14 mila dollari di spese processuali. Il giudice aveva richiesto una perizia per stimare il valore della collezione gettata via. L’uomo era tornato a vivere a casa dei genitori per 10 mesi dopo aver divorziato e aveva scoperto che le scatole della sua collezione hot erano state buttate via.