1 La tassa piatta

La legge di Bilancio 2019

ha introdotto la cosiddetta ’flat tax lezioni private’,

una imposta sostitutiva

del 15% sui compensi derivanti dalla attività di lezioni private e ripetizioni. L’obiettivo

è reprimere il fenomeno

delle lezioni private in nero

2 A chi è rivolta

La flat tax (opzionale) è rivolta ai docenti titolari di cattedra nelle scuole di ogni ordine e grado. Le somme tassate non concorrono alla formazione del reddito complessivo né ai fini del riconoscimento e della determinazione di detrazioni, deduzioni e altre agevolazioni

3 Quasi un miliardo

Secondi il Codacons, il business delle ripetizioni vale 950 milioni: il 90% sarebbe

in nero. Le dichiarazioni fiscali 2020 rivelano ora che solo

32 docenti in tutt’Italia hanno scelto la flat tax al 15%, per

un totale di appena 131mila euro incassati dal Fisco