Borse, cinture e portafogli. Tutto materiale "rigorosamente" falso e venduto al pubblico, anche a nomi vip e personaggi dello spettacolo, in un appartamento nella zona di Corso Francia a Roma, nel quadrante nord della Capitale. A gestire la boutique della "patacca" una 50enne romana scoperta dai Finanzieri del Comando provinciale di Roma. Il giro d’affari che la donna era riuscita a mettere su si aggira intorno agli 850mila euro. Nel corso di una perquisizione domiciliare nell’appartamento sono stati trovati oltre 600 articoli con marchi contraffatti. Al pubblico venivano venduti come autentici prodotti delle maggiori griffe mondiali come Gucci, Fendi, Hermès, Chanel, Bottega Veneta e Balenciaga. Secondo quanto accertato dagli inquirenti gli importi degli incassi oscillavano tra i 500 e i 2.000 euro per ogni articolo. Nel corso della perquisizione la Guardia di Finanza ha scoperto anche una vera e propria lista di clienti che avevano scelto il "negozio" del falso per fare shopping.