Due aggressioni e un atto vandalico, vittime esponenti del M5s, una intimidazione a un consigliere regionale del Pd ricandidato in Calabria. Le ultime ore della campagna elettorale sono state fin troppo movimentate. A Nardò, in Salento, un candidato al Consiglio comunale dei 5Stelle, Tiziano De Pirro, venerdì sera è stato colpito con un pugno mentre raggiungeva il palco per il comizio finale; ad Afragola, nel Napoletano, la deputata pentastellata Iolanda Di Stasio, coinvolta in un’aggressione da parte di "attacchini", si è presentata ieri mattina dai carabinieri per denunciare un episodio contro il responsabile d’area di Europa Verde, Salvatore Iavarone, e vittima di un’altra aggressione è stato anche il segretario del Pd di Afragola, Francesco Zanfardino.