Bonus vacanze (Ansa)
Bonus vacanze (Ansa)

Roma, 14 maggio 2021 - Mini rivoluzione per il bonus vacanze 2021. Dopo il flop dello scorso anno - 2,6 miliardi di finanziamenti per una misura che è rimasta in gran parte inutilizzata - il Governo è al lavoro per rendere l'incentivo più semplice e, soprattutto, allargare la platea non tanto dei beneficiari, quanto delle strutture in grado di accettarlo. E così, tra le ipotesi, c'è quella di rendere possibile la richiesta degli sconti direttamente nelle agenzie di viaggio e presso i tour operator.

Il bollettino Covid del 14 maggio

Zona bianca: come ci si entra e cosa si può fare

Probabile che si decida di estendere la proroga per l'utilizzo dei voucher anche alle nuove richieste. Attualmente, infatti, possono utilizzare il bonus solo quanti ne hanno fatto richiesta entro al fine del 2020 fino al 31 dicembre 2021. Altra novità che potrebbe essere introdotta riguarda la possibilità di rateizzare l'incentivo, ovvero di non spenderlo in un'unica soluzione - come è previsto oggi - e consentirne così di usufruirne in più strutture. I partiti sono in pressing per adeguare il bonus vacanze da 500 euro nel minor tempo possibile: la misura potrebbe essere già inserita nel Dl Sostegni Bis su cui l'esecutivo sta limando gli ultimi dettagli. 

Colori regioni: Italia in giallo, chi cambia oggi

Quarantena e viaggi: le regole all'estero per chi arriva dall'Italia

Secondo un'indagine commissionata da Facile.it sono ben 22 milioni gli italiani che, per le prossime vacanze, hanno scelto di rimanere dentro i confini. Autori della ricerca gli istituti  mUp Research e Norstat, l'indagine è stata realizzata su un campione rappresentativo della popolazione nazionale. In totale sono 26 milioni i connazionali che hanno già deciso di concedersi una vacanza estiva.

Sommario 

A chi spetta

Con le regole attuali, hanno diritto al bonus vacanze le famiglie con un Isee uguale o inferiore a 40mila euro. Sul sito dell'Inps viene spiegato come ottenere la Dichiarazione sostitutiva unica con dati anagrafici, reddituali e patrimoniali necessaria per richiedere l'Isee.

L'importo dello sconto si calcola in base al numero dei componenti del nucleo familiare: si va da un massimo di 500 euro per chi ha almeno un figlio a carico, ai 300 euro per i nuclei di due persone fino ai 150 euro per i singoli. Anche persone diverse dal richiedente possono utilizzare il bonus, ma devono far parte dello stesso nucleo per cui è stata inoltrata la richiesta. 

Come funziona

In attese delle modifiche che dovrebbero essere inserite nel Decreto Sostegni Bis, al momento sappiamo che il bonus vacanze si può utilizzare in un'unica soluzione dal primo luglio al 31 dicembre 2021. Si traduce in uno sconto sulla cifra dovuta alla struttura ricettiva per l'80% dell'importo, mentre il 20% si ottiene come detrazione dall'imposta sul reddito. Quindi, a esempio, in caso di sgravio da 500 euro, 400 verranno scontati direttamente al momento del pagamento, mentre 100 arriveranno con la dichiarazione fiscale

Particolare importante: a oggi l bonus non è valido su Booking e Airbnb, ma si può richiedere solo direttamente alla struttura ricettiva. O, come sembra ormai più che probabile, presso le agenzie di viaggi o i tour operator.