Sanificazione davanti a una chiesa a Roma (Ansa)
Sanificazione davanti a una chiesa a Roma (Ansa)

Roma, 13 maggio 2020 - Buone notizie dal bollettino della Protezione civile sull'andamento dei contagi da Coronavirus in Italia. Torna infatti a piegare verso il basso la curva epidemica dopo l'inatteso balzo in alto di ieri (dovuto pero' anche al recupero di 419 casi positivi risalenti ai giorni scorsi in Lombardia). Intanto dopo il via libera alla riapertura di bar, ristoranti, negozi, parrucchieri e centri estetici, adesso resta il nodo palestre e circoli sportivi. Il ministro Vincenzo Spadafora parla di una possibile ripresa per lo sport di base per il 25 maggio, "forse prima".

I dati del 12 maggio

Il bollettino di oggi

Il totale dei contagiati da Covid-19 (attualmente positivi, le vittime e i guariti) in Italia sale a 222.104, con un incremento rispetto a ieri di 888 nuovi casi. Lieve aumento dei morti195 nelle ultime 24 ore (ieri 172), per un totale che sale a 31.106. Cresce sensibilmente il numero dei guariti, 3.502 oggi (ieri 2.452), che diventano 112.541 in tutto. Per effetto di questi dati, si registra un buon calo del numero degli attualmente positivi, 2.809 in meno (ieri erano 1.222 in meno), per un totale che scende sotto gli 80mila per la prima volta dal 31 marzo: ora sono 78.457. Dimessi e guariti superano adesso il 50% dei casi totali.

Si conferma anche il trend in calo dei ricoveri, costante ormai da oltre un mese: quelli in regime ordinario sono 693 in meno (12.172 totali), mentre le terapie intensive calano di altre 59 unità, 893 in tutto. Le persone in isolamento domiciliare sono 65.392. Infine, oggi discreto numero di tamponi eseguiti, 61.973, ma inferiore a ieri, quando erano stati 67.003. 

I dati dalle regioni

Nel dettaglio i casi attualmente positivi sono 30.032 in Lombardia (-643), 12.491 in Piemonte (-693), 6.502 in Emilia-Romagna (-299), 5.020 in Veneto (-170), 3.563 in Toscana (-278), 2.718 in Liguria (-61), 4.235 nel Lazio (-38), 3.013 nelle Marche (-195), 1.815 in Campania (-62), 573 nella Provincia autonoma di Trento (-94), 2.322 in Puglia (-99), 1.889 in Sicilia (-22), 779 in Friuli Venezia Giulia (-22), 1.489 in Abruzzo (-59), 413 nella Provincia autonoma di Bolzano (-24), 106 in Umbria (-3), 491 in Sardegna (-15), 93 in Valle d'Aosta (-11), 551 in Calabria (-17), 131 in Basilicata (-9), 231 in Molise (+5). 

I dati dalle province

Lombardia

Sono 394 più di ieri le persone contagiate dal Coronavirus in Lombardia (che in totale sono 83.298) a fronte di 10.919 tamponi processati. Nella provincia di Milano si registrano 105 casi in più di ieri. I morti sono saliti a 15.185 a causa dei 69 decessi odierni. Continua a diminuire il numero dei ricoverati: 307 in terapia intensiva (-15) e 5.007 negli altri reparti (-215).

Emilia Romagna

In Emilia Romagna il numero di casi di positività al Covid-19 sale a 26.979, 52 in più rispetto a ieri: di nuovo uno fra gli aumenti giornalieri più bassi mai registrati finora. Le nuove guarigioni oggi sono 329 (16.572 in totale), mentre continuano a calare i casi attivi, e cioè il numero di malati effettivi a oggi: -299, passando dai 6.801 registrati ieri agli odierni 6.502. Per un differenziale fra guariti complessivi e malati effettivi di 10.070, fra i più alti nel Paese. Si registrano infine 20 nuovi decessi che portano il totale delle vittime a 3.905.

Le altre notizie di oggi

Cosa cambia su treni e aerei: saremo seduti a scacchiera

Coronavirus, più di 290mila morti nel mondo

Spostamenti tra regioni da giugno, ma l'ok è appeso a 21 cavilli

Palestre e centri sportivi, Spadafora: "Proviamo il 25 maggio"

Approfondimenti

Speciale Coronavirus - Mappa del contagio nel mondo 

FOCUS Il link per il download della app AutoCert19 per chi possiede un dispositivo mobile Apple: https://onelink.to/autocert19