Covid, la mappa del 17 agosto: i contagi nelle regioni
Covid, la mappa del 17 agosto: i contagi nelle regioni

Roma, 17 agosto 2021 - Il nuovo bollettino Covid con i dati del ministero della Salute segna un netto aumento dei nuovi casi, ma a fronte di un numero più che triplicato di tamponi tant'è che il tasso di positività crolla. Crescono anche i decessi, il cui dati è però influenzato da diversi recuperi da parte delle Regioni, e continua l'aumento della pressione ospedaliera, sia nei reparti ordinari sia nelle terapie intensive, dove sono ben 49 gli ingressi giornalieri. L'Italia sta molto probabilmente vivendo l'ultima settimana totalmente in zona bianca e da lunedì prossimo i colori delle regioni potrebbero cambiare. La Sicilia è a un passo dalla zona gialla: incidenza e tasso di occupazione dei reparti ordinari sono già oltre la soglia massima e le terapie intensive sfiorano il parametro limite. 

AGGIORNAMENTO / La Sicilia ha numeri da zona gialla

Regole zona gialla: dai bar al coprifuoco agli spostamenti

Sommario 

Intanto resta al centro del dibattito la terza dose di vaccino. Negli Usa, per contrastare l'indebolirsi dell'immunità e la variante Delta, è previsto l'annuncio ufficiale entro questa settimana e l'avvio delle somministrazioni dopo la metà di settembre che riguarderanno praticamente tutti gli americani.  E i primi dati resi noti dalle aziende Pfizer e BioNTech confermano la necessità di un richiamo: dopo la terza dose infatti si osservano livelli di anticorpi neutralizzanti "significativamente più alti contro il virus Sars-CoV-2 iniziale (wild type) e contro le varianti Beta e Delta, rispetto ai livelli osservati dopo il ciclo vaccinale a due dosi". 

Vaccini, lo sprint degli adolescenti. Via alle dosi senza prenotazione

Il bollettino Covid del 17 agosto 

Sono 5.273 i nuovi casi di Coronavirus in Italia, 1.599 in più rispetto a ieri. Il numero di tamponi e test è oggi pari a 238.073, contro gli appena 74.021 di ieri, tant'è che l'indice di positività scende sensibilmente dal 5% di ieri al 2,2% di oggi. Oggi si registrano 54 decessi (dato parzialmente influenzato da recuperi), che portano a 128.510 il totale di vittime dall'inizio dell'epidemia. Il numero di attualmente positivi è 129.116, mentre quello delle persone in isolamento domiciliare è 125.221. Quanto ai ricoveri, oggi sono 138 i pazienti in più nei reparti ordinari (in totale 3.472) e 19 in più quelli in terapia intensiva (423, con 49 ingressi giornalieri). La regione che oggi segna il maggior numero di nuovi casi positivi è la Sicilia con 1.299, seguita dal Lazio con 551, dall'Emilia Romagna con 478, dal Veneto con 422, dalla Toscana con 396, dalla Lombardia con 374 e dalla Campania con 335.

Il bollettino del 16 agosto

Regioni / Sicilia

Schizza in alto il numero dei nuovi positivi in Sicilia, di gran lunga la prima regione italiana per contagi e sempre più verso la zona gialla: sono 1.229 i contagi rielvati nelle ultime 24 ore. La provincia di Palermo svetta sulle altre con 324 nuovi casi. Nessun incremento sul fronte dei decessi che restano 6.148. Gli attuali positivi sono 19.949 (+1.216) e i nuovi guariti 13. In crescita i ricoveri nei reparti ordinari, 607 (+24), e nelle terapie intensive, 77 (+6 con 9 nuovi ingressi). Le persone in isolamento domiciliare sono complessivamente 19.265 (+1.186).

Lazio

Nel Lazio "oggi si registrano 551 nuovi casi, compresi i recuperi (+132) e 8 decessi (si tratta di recuperi degli ultimi 3 giorni). I ricoverati sono 505 (+12), le terapie intensive sono 66 (-4), i guariti sono 823. I casi a Roma città sono a quota 291". Lo ha reso noto l'assessore alla Sanità Alessio D'Amato. 

Emilia-Romagna

In Emilia-Romagna sono 478 i nuovi casi individuati in base a 27.710 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore per un tasso di positività del 1,7%. La situazione dei contagi nelle province vede al primo posto Bologna con 106 nuovi casi, seguita da Modena (93), Rimini (61), Piacenza (42), Ferrara e Parma (38), Reggio Emilia (36), Ravenna (24), Forlì (17) e Cesena (15). Infine il Circondario Imolese (8). Purtroppo, si registrano sette decessi (c'è stato un riallineamento dati relativo agli ultimi 10 giorni). Negli ospedali i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 44 (+4 rispetto a ieri), 361 quelli negli altri reparti Covid (+17).

Veneto

Sono 422 i contagi rilevati in Veneto nelle ultime 24 ore e si registrano 3 decessi (11.657 da inizio pandemia). Calano gli attuali positivi, 12.965 (-451), ma crescono i ricoverati, che oggi sono 244 (+23) di cui 206 (+20) in area non critica e 38 (+3) in terapia intensiva. Il 75% dei ricoverati risulta non essere vaccinato.

Toscana

Ancora cinque morti per Covid in Toscana nelle ultime 24 ore secondo il report giornaliero che riferisce di altri 396 nuovi casi di positivi (età media 37 anni).  Gli attualmente positivi sono oggi in lieve calo a 12.274 totali (-0,9%). Tra loro i ricoverati sono 347 (+13 persone su ieri, +3,9%) di cui 38 in terapia intensiva (+1). Altre 11.927 persone positive sono in isolamento a casa con sintomi lievi o senza sintomi.

Lombardia

Con 32.997 tamponi eseguiti è di 374 il numero di nuovi casi registrati in Lombardia con una percentuale di positività dell'1,1%, in netto calo rispetto al 2,3% di ieri. Sono 39 i pazienti in terapia intensiva (uno meno di ieri) e 320 i ricoverati negli altri reparti (+9), mentre sono due i decessi segnalati, che portano il totale da inizio pandemia a 33.862. I casi nelle province: sono 105 a Milano di cui 34 a città, 49 a Monza, 42 a Brescia, 34 a Bergamo, 32 a Pavia, 27 a Como, 15 a Mantova e Varese. 10 a Lecco e Lodi, 7 a Sondrio e Cremona.

Campania

Sono 335 i positivi del giorno in Campania, rilevati a fronte di 14.129 tamponi processati. I deceduti sono 10: sei nelle ultime 48 ore e quattro morti in precedenza, ma registrati ieri. Cresce la pressione ospedaliera: i ricoverati in degenza sono 327, dieci più di ieri, e quelli in terapia intensiva 18 (+3). 

Sardegna

In Sardegna si rilevano oggi 207 ulteriori casi di positività al Covid sulla base di 9.865 test processati. Si registrano inoltre otto decessi: cinque donne e tre uomini tutti residenti nella Città Metropolitana di Cagliari. Sul fronte ospedaliero i pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 18 (- 4 rispetto a ieri), mentre in area medica ci sono 158 (+18 rispetto a ieri) persone. Gli altri 7187 attualmente positivi sono in isolamento domiciliare (- 30 rispetto a ieri). 

Piemonte

Oggi in Piemonte sono stati scoperti 205 nuovi casi, pari all'1,4 % di 14.653 tamponi eseguiti, di cui 9.244 antigenici. Crescono i posti letto occupati negli ospedali: i ricoverati in terapia intensiva sono 12 (+ 1 rispetto a ieri), mentre i pazienti in curo nei reparti ordinari sono 132 (+5 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono invece 3.222.

Calabria

Sono 201 in più, rispetto a ieri, le persone risultate positive al Coronavirus in Calabria su 3.254 tamponi eseguiti. Rispetto a ieri scende il rapporto tra tamponi fatti e tamponi positivi (dall'8,18% al 6,18%). Si registrano inoltre 3 decessi che fanno salire a 1.279 il bilancio delle vittime da inizio emergenza. Negli ospedali i pazienti ricoverati sono 121, di cui 11 in terapia intensiva (+4 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi sono invece 3.402 (-11).

Puglia

Oggi in Puglia dall'analisi di 13.287 test sono stati individuati 165 casi positivi: 19 in provincia di Bari, 13 in provincia di Brindisi, 33 nella provincia BAT, 13 in provincia di Foggia, 59 in provincia di Lecce, 25 in provincia di Taranto, un caso di residente fuori regione, 2 casi di provincia di residenza non nota. Inoltre sono stati registrati 2 decessi. Attualmente sono 4.201 le persone positive: 137 sono ricoverate, 23 in terapia intensiva.

Umbria

Balzo avanti dei ricoverati Covid negli ospedali dell'Umbria, ora 49, 11 in più rispetto a ieri, quattro dei quali (+2) nelle terapie intensive. Nell'ultimo giorno sono stati accertati 135 nuovi positivi e 92 guariti, mentre resta invariato a 1.426 il numero delle vittime. I tamponi analizzati sono stati 2.721 e 4.656 i test antigenici, con un tasso di positività sul totale del 1,8%. Gli attualmente positivi sono 2.214, 43 in più rispetto a ieri.

Liguria

Oggi altri 133 contagi Covid in Liguria emersi da 3.463 tamponi molecolari e 3.731 test antigenici con un'incidenza dell'1,8%. E due nuovi ricoveri, che portano il numero dei pazienti negli ospedali a 87, dodici dei quali sono in terapia intensiva (ieri erano dieci). Purtroppo si registra anche una vittima.

Marche

Nelle ultime 24 ore sono stati individuati nelle Marche 101 nuovi casi di Covid, il 9,5% rispetto ai 1.060 tamponi processati nel percorso per le nuove diagnosi (ieri il rapporto era stato del 19,4% con 69 casi su 356). Non si sono registrati nuovi decessi: il numero delle vittime da inizio pandemia resta 3.043. Sul fronte ospedaliero sono 8 i pazienti in terapia intensiva (+1 rispetto a ieri), 4 quelli in semi-intensiva (+2 su ieri) e 35 negli altri reparti (-1 su ieri).

Abruzzo

Sono 99 i nuovi casi positivi al Covid rilevati oggi in Abruzzo dall'analisi di 2.012 tamponi molecolari e 4.022 test antigenici per un tasso di positività del 1.64%. Il bilancio dei pazienti deceduti registra un nuovo caso e sale a 2.519 dall'inizio dell'emergenza sanitaria. Sono 61 i pazienti (invariato rispetto a ieri) ricoverati in ospedale in area medica e 6 (+1 rispetto a ieri con 1 nuovo ingresso) quelli in terapia intensiva. Altri 1960 (+20 rispetto a ieri) positivi sono in isolamento domiciliare.

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su un totale di 6.802 test effettuati sono state riscontrate 79 positività, pari all'1,16%. Nel dettaglio, su 3.982 tamponi molecolari sono stati rilevati 62 nuovi contagi con una percentuale di positività dell'1,56%. Sono inoltre 2.820 i test rapidi antigenici realizzati dai quali sono stati rilevati 17 casi (0,60%). Oggi si registrano 2 decessi, a cui si aggiunge uno pregresso. Negli ospedali restano 7 le persone ricoverate in terapia intensiva, mentre calano a 26 (-4) i pazienti in cura in altri reparti.

Le altre regioni

In Basilicata 49 nuovi positivi, 11 in Molise. Zero decessi e 42 casi in Trentino. In Alto Adige 39 contagi e in Valle D'Aosta 22.