L'andamento dei ricoverati con sintomi e delle terapie intensive (Gimbe)
L'andamento dei ricoverati con sintomi e delle terapie intensive (Gimbe)

Roma, 20 dicembre 2020 - L'appuntamento quotidiano con il bollettino del ministero della Salute con gli aggiornamenti sull'epidema di Coronavirus in Italia (nuovi contagiati, ricoveri, guariti, morti e ricoverati) registra oggi una leggera diminuzione del numero dei nuovi contagiati ma con un numero molto minore di tamponi processati (quasi 40mila in meno) per cui il rapporto positivi-tamponi risale oggi all'11% (ieri era 9,2%). Calano per fortuna i morti (200 in meno). Diminuiscono anche ricoverati con sintomi e terapie intensive. Oggi però aumenta il numero degli attualmente positivi. Da giorni insomma la curva del contagio è sul cosiddetto plateau e cala troppo lentamente (qui i dati di ieri 19 dicembre).

Ci avviciniamo intanto alle feste di Natale, un Natale blindato con le nuove restrizioni (qui le domande le risposte su cosa potremo fare).

Dall'Inghilterra arriva una bruttissima notizia: nel Paese circola una nuova variante del Covid-19 capace di propagarsi più velocemente tra la popolazione. Variante individuata anche in Olanda, Danimarca e Australia. E in serata giunge notizia che il ceppo è stato isolato anche nel nostro Paese: un contagiato si trova ricoverato a Roma, il suo convivente è in isolamento. Entrambi rientravano dalla Gran Bretagna. L'Europa ha paura: Italia, Belgio e Olanda hanno sospeso i voli con la Gran Bretagna.

Continua anche questa domenica in tutt'Italia la corsa allo shopping di Natale prima delle restrizioni. Assembramenti da Milano a Napoli (qui il video). E la ministra dell'Istruzione, Lucia Azzolina, parla del rientro a scuola: "Se è realistico che il 7 si aprano le scuole superiori? Sì, molto realistico. Erano aperte anche a settembre. Non possiamo perdere nemmeno un'ora, non importa se è un giovedì".

Intanto negli Usa domani sarà iniettata la prima dose del vaccino di Moderna.

Feste di Natale: la polizia non farà controlli nelle case

Spostamenti a Natale tra Comuni: le regole del nuovo decreto. Domande e risposte

Il bollettino Covid di oggi

Complessivamente dall'inizio dell'epidemia in Italia si è riscontrata la positività di 1.953.185 persone, + 15.104 (ieri +16.308). Le persone attualmente positive sono 622.760, + 2.594 (ieri - 7.632), i dimessi/guariti sono 1.261.626, + 12.156 (ieri + 23.384), i morti sono 68.799, + 352 (ieri + 553), i ricoverati con sintomi sono 25.158, - 206 (ieri - 405), in terapia intensiva ci sono 2.743 pazienti, - 41 (ieri - 35). In terapia intensiva sono entrati 121 pazienti (ieri 160). Sono stati processati 137.420 tamponi (ieri 176.185): di conseguenza il rapporto nuovi popsitivi-tamponi è oggi dell'11% (ieri 9,2%). Per quanto riguarda le regioni, è sempre il Veneto a registrare il maggior numero di nuovi casi (+ 3.869), seguito da ;Lombardia (+ 1.795), Emilia Romagna (+ 1.751) e Lazio ( + 1.213).

La tabella in Pdf

Le regioni / Veneto

Sono 3.869 i nuovi casi di positività registrati in Veneto nelle ultime 24 ore, e 52 i decessi. Lo riferisce il bollettino della Regione. Il totale degli infetti dall'inizio dell'epidemia sale a 216.923, quello dei morti a 5.434. Risalgono i numeri negli ospedali. Nei reparti non critici sono ricoverati 2.880 pazienti Covid (+36), nelle terapie intensive 370 (+1). Gli attuali positivi in regione sono 100.089 (+ 2.273).

Emilia Romagna

Dall'inizio dell'epidemia in Emilia Romagna si sono registrati 155.593 casi di positività, 1.751 in più rispetto a ieri, su un totale di 11.661 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La situazione dei contagi nelle province vede Modena con 261 nuovi casi, Bologna (346), Reggio Emilia (235), Rimini (169), Ravenna (147), Parma (93), Piacenza (80), Ferrara (169). Poi Cesena (129), Imola (84) e Forlì (38). I nuovi decessi sono 60.

Lombardia

Oggi in Lombardia sono stati segnalati 1.795 casi. I morti sono 49. I tamponi effettuati sono 22.421, la percentuale di positivi è dell'8%. Calano anche oggi i ricoveri: nove in meno in terapia intensiva (dove sono in tutto 583) e 154 in meno negli altri reparti, dove ora sono in tutto 4.341. 

Lazio

Oggi, su oltre 13mila tamponi, si registrano nel Lazio 1.213 casi. Ieri i nuovi positivi erano stati 1.410 su 15mila tamponi eseguiti. Decresce anche il numero dei decessi: sono 21, mentre ieri erano stati 41. I guariti nelle ultime 24 ore sono invece stati 1.001.

Campania

Sono 891 i nuovi casi di Covid 19 in Campania, di cui 782 asintomatici e 109 sintomatici, su 14.109 tamponi. Il dato e' dell'Unita' di crisi della Campania, e porta il totale positivi dall'inizio della pandemia a 180.568, su un totale tamponi pari a 1.908.017. I decessi sono 11.

Marche

Nelle ultime 24 ore nelle Marche sono stati testati 4.621 tamponi: 3.144 nel percorso nuove diagnosi (di cui 1.555 nello screening con percorso Antigenico) e 1.477 nel percorso guariti. I positivi nel percorso nuove diagnosi sono 372 (92 in provincia di Macerata, 99 in provincia di Ancona, 88 in provincia di Pesaro-Urbino, 43 in provincia di Fermo, 33 in provincia di Ascoli Piceno e 17 da fuori regione).

Toscana

I nuovi casi positivi registrati nelle ultime 24 ore in Toscana sono 483 su 10.922 tamponi molecolari e 2.013 test rapidi effettuati. La Toscana registra altri 24 decessi: sono 12 uomini e 12 donne con un'età media di 80,3 anni. Il totale dei deceduti da inizio pandemia ha raggiunto quota 3.439. Con i nuovi 483 positivi registrati nelle ultime 24 ore sale invece a 115.783 il numero dei contagiati dall'inizio dell'emergenza. I nuovi casi, spiega la Regione Toscana nel suo report quotidiano, sono lo 0,4% in più rispetto al totale del giorno precedente.

Puglia

In Puglia sono stati 7.495 test per l'infezione da Covid-19, con 791 casi positivi: 414 in provincia di Bari, 85 in provincia di Brindisi, 82 nella provincia BAT, 41 in provincia di Foggia, 88 in provincia di Lecce, 78 in provincia di Taranto, 5 casi di provincia di residenza non nota. I decessi registrati sono 23.

Le altre regioni

In Alto Adige si registrano oggi 316 nuovi contagiati e 3 decessi. In Basilicata segnalati 82 nuovi casi e 44 pazienti guariti.

Le altre notizie di oggi

Messe di Natale: autocertificazione e chiesa vicina

Il sondaggio: gli italiani non conoscono il decreto di Natale