Roma, 15 luglio 2021 - Si riaccende l'attenzione intorno al bollettino sul Coronavirus in Italia. I contagi sono in risalita ormai da giorni (ieri oltre 2mila), segno che la variante Delta continua a diffondersi nel nostro Paese. Una tendenza che trova riscontro anche nei dati Covid di oggi che arrivano dalle Regioni: oggi i nuovi contagi sono stati 2.455, i morti sono 9. Crescono leggermente le terapie intensive (+2) mentre calano i ricoveri ordinari: -19. Per ora dunque la pressione sul sistema ospedaliero non desta preoccupazione: merito della campagna vaccinale che contiene in maniera significativa i casi gravi.  Un trend fotografato anche nell'analisi settimanale della Fondazione Gimbe che mostra come i nuovi casi siano cresciuti del 61% negli ultimi 7 giorni a fronte di una diminuzione di ricoveri e terapie intensive. Dal canto loro gli esperti dell'Oms, nel consueto briefing da Ginevra, lanciano l'allarme:  È "fortemente probabile" che si svilupperanno nuove varianti del Covid "più pericolose". E mentre l'Italia, secondo la nuova mappa Ecdc dell'Europa, resta tutta in verde, in provincia di Pordenone 177 operatori sanitari sono stati sospesi perché 'No vax'. La linea è: "O ti vaccini o devi cambiare lavoro".

Rt Italia cresce a 0,91. Sale anche l'incidenza

Chi non si vaccina e perché? Dai prof ai sanitari

Covid, i figli battono i genitori no vax: a 17 anni Matteo può vaccinarsi

Covid, il grafico dei dati del 15 luglio

Green pass, politici e ristoratori: il fronte del no

Green pass: ultime notizie sulle nuove regole

Sommario

Le ultime notizie

Il Governo è al lavoro per studiare contromisure in grado di frenare sul nascere la ripresa della pandemia. Si valuta il modello Macron, che ha esteso l'obbligo di Green pass per accedere a ristoranti, bar e trasporti. Allo studio una 'soluzione italiana', con il certificato verde che diventerebbe conditio sine qua non per eventi, treni, aerei e in generale per viaggi a lunga percorrenza. Una sintesi si troverà "la prossima settimana", assicura la ministra degli Affari Regionali, Maristella Gelmini, mentre il Codacons annuncia battaglia contro l'eventuale obbligo di Green Pass ("Lede i diritti inviolabili, ci opporremo").

Come ottenere il Green pass e cosa fare se non arriva

Nel frattempo, è ancora la Fondazione Gimbe a lanciare l'allarme sui vaccini: con la variante Delta, molto più contagiosa, a rischio 2,2 milioni di over 60 ancora senza copertura e 2,5 milioni con una sola dose. Inoltre, l'allarme è anche sulle forniture: senza il CureVac che non ha superato i test clinici e 42 milioni di dosi di vaccini a vettore adenovirale, potremmo disporre solo di 45,5 milioni di dosi di vaccini a mRNA nel terzo trimestre. I quattro sieri approvati dall'Ema sono hanno un'alta protezione dai casi gravi nei confronti della mutazione indiana, lo ribadisce anche oggi l'agenzia del Farmaco europea che non si sbilancia sull'eventualià di una terza dose: "È ancora troppo presto per dirlo".

Resta che "nel 30-35%" dei casi, spiega Walter Ricciardi, consigliere scientifico del ministro Speranza, la variante Delta "determina infezione anche nei soggetti che hanno fatto la seconda dose di vaccino". Il contagio avviene, anche in maniera sintomatica, ma si traduce in rari episodi in forme che portano a ricoveri ospedalieri. Intanto, continua ad aumentare il numero di italiani bloccati all'estero di rientro dalle vacanze, perché positivi o in quarantena. Dopo i casi di Malta e Dubai, sull'isola di Ios (Grecia) è ferma una quindicina di studenti veneti, in isolamento dopo che alcuni di loro sono risultati positivi al virus. 

Covid oggi: il bilancio del 15 luglio

Ancora in crescita la curva epidemica in Italia. I nuovi casi sono 2.455, contro i 2.153 di ieri e soprattutto i 1.394 di giovedì scorso. Con 190.922 tamponi (20 mila meno di ieri) tanto che il tasso di positività sale dall'1% all'1,3%. I decessi sono 9 (ieri 23), per un totale di 127.840 vittime dall'inizio dell'epidemia. Tornano a salire dopo diverse settimane le terapie intensive, 2 in più (ieri -6), con 11 ingressi del giorno, e sono 153, mentre sono ancora in calo i ricoveri ordinari, 19 in meno (ieri -20), 1.089 in tutto.

Tabella Coronavirus in Pdf

News dalle Regioni / Veneto

Ancora in crescita i contagi Covid in Veneto: sono 318 quelli registrati nelle ultime 24 ore (ieri 261). Un nuovo decesso. Sono 427.322 i positivi da inizio della pandemia, 5745 quelli attuali, 11.625 i decessi totali, 233 i ricoverati totali. Negli ospedali è invariata la situazione nei reparti ordinari, mentre crescono di 2 pazienti le terapie intensive (18).

Emilia-Romagna

Tornano a salire i nuovi casi di coronavirus in Emilia-Romagna: sono 167 (ieri erano 117) i contagi comunicati oggi dalla Regione, sulla base di poco più di 15.700 tamponi. Dato mai così alto dal 6 giugno (172). L'età media cala ancora, sotto i trent'anni: 29,8. Oggi non si segnala nessun nuovo decesso, mentre negli ospedali ci sono quattro pazienti Covid in meno. Le province col maggior numero di contagi giornalieri sono Rimini (29) e Bologna (28 più 6 del circondario imolese). A seguire Reggio Emilia (26), Piacenza (22), Parma (16), Modena (15), Ferrara (12), Forlì-Cesena (7), Ravenna (6).

Toscana

Altri 173 casi di Coronavirus in Toscana, quasi il doppio rispetto a ieri, quando erano stati 90 (94 giovedì scorso, per fare il raffronto settimanale). I test effettuati sono 11.311: 6.226 tamponi molecolari e 5.085 antigenici rapidi con un tasso di nuovi positivi che raggiunge l'1,53% sul totale dei test e il 3,4% in rapporto alle nuove diagnosi. L'età media dei nuovi positivi odierni è di 34 anni circa. I guariti crescono dello 0,04% e raggiungono quota 236.878 (96,6% dei casi totali). Gli attualmente positivi sono oggi 1.567, +5,8% rispetto a ieri. Crescono i ricoveri: sono 77 (6 in più rispetto a ieri, più 8,5%), 15 in terapia intensiva (1 in più rispetto a ieri, più 7,1%). Si registra purtroppo 1 nuovo decesso: una donna di 74 anni.

Marche

Contagi in calo nella Marche, dove si registano 40 nuovi positivi (ieri +60)  su 2.256 tamponi processati. Il tasso di positività scende al 3,3% dal 4,1% di ieri. Non si segnalano altri decessi. Dodici i nuovi casi ad Ancona, 7 a Macerata, 8 a Pesaro Urbino, 3 a Fermo, 6 ad Ascoli Piceno e 4 da fuori regione. Nessuna vittima comunicata nelle ultime 24 ore. 

Lombardia

Nelle ultime 24 ore si sono registrati 381 nuovi casi di Covid in Lombardia pari all'1,1% dei 32.332 tamponi effettuati. Secondo il bollettino girnaliero della Regione calano i ricoverati nelle terapie intensive (-3) mentre ci sono 5 nuovi ricoveri in altri reparti (128). Non si registra nessun decesso.  A livello di provincia, Milano conta 130 contagi di cui 77 in città. Seguono Bergamo (18), Brescia (23), Como (25), Cremona (13), Lecco (6), Lodi (17), Mantova (28), Monza e Brianza (26), Pavia (21), Sondrio (2) e Varese (43).

Lazio

Nel Lazio si contano 353 casi (ieri erano stati 208) e un decesso. Secondo il bollettino di oggi della Regione sono 2.390 le persone attualmente positive a Covid-19, di cui 105 ricoverate, 25 in terapia intensiva e 2.260 in isolamento domiciliare. Dall'inizio dell'epidemia i guariti sono 337.228 e i morti 8.382, su un totale di 348.000 casi esaminati. Dalle sequenze effettuate su tutti i tamponi positivi è emerso che nel 57,1% dei casi è stata identificata la variante Delta.

Campania

Sono 234 i nuovi casi di coronavirus emersi in Campania dall'analisi di 8.590 tamponi molecolari, ieri erano stati 188. Un decesso nelle ultime 48 ore. In Campania sono 12 i pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva e 195 i pazienti Covid ricoverati in reparti di degenza. 

Liguria

Sono 31 i nuovi contagi registrati in Liguria: nelle ultime 24 ore effettuati 2.347 tamponi molecolari, 1.840 antigenici rapidi. Scendono a 12 i pazienti ricoverati, 1 in meno di ieri. Il bollettino riporta un nuovo decesso: sono 4.354 le vittime da inizio emergenza.

Piemonte

Oggi 68 nuovi casi di contagio, pari allo 0,5% di 13.587 tamponi eseguiti. Dei 68 nuovi casi, gli asintomatici sono 31 (45,6%). I ricoverati in terapia intensiva sono 4 (uguale a ieri); i ricoverati non in terapia intensiva sono 49 (-1 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 785. Non si registrano decessi.

Umbria

Aumentano i nuovi positivi in Umbria: 20 quelli comunicati oggi, contro i 15 di giovedì. In lieve calo i ricoverati in ospedale, ora otto, (nove il giorno precedente), uno dei quali in terapia intensiva (dato stabile). Processati nelle ultime 24 ore 1.569 tamponi e 1.894 test antigenici, con un tasso di positività sul totale dello 0,57 per cento (era 0,4 il giorno precedente). Non si segnalano decessi, mentre i guariti sono 29, con gli attualmente positivi ora 617 (-9 su mercoledì).

Sardegna 

Resta sopra quota cento il numero di nuovi casi di Covid diagnosticati in Sardegna: l'ultimo aggiornamento dell'unità di crisi regionale ne segnala 112 in più rispetto a ieri (quando se ne contavano 135), oltre a una nuova vittima che porta a 1.494 il bilancio dall'inizio della pandemia. I casi accertati da marzo 2020 salgono, invece, a 57.913. In totale sono stati eseguiti 1.428.053 tamponi, per un incremento complessivo di 5.620 test rispetto al dato precedente. Sono 42 pazienti in area medica (-6 rispetto al report precedente) e 3 in terapia intensiva (+2). Un riallineamento fra il database dell'Istituto superiore di sanità e il dato presente nel flusso informativo del ministero della Salute e Protezione civile - spiega la Regione - modifica il totale dei guariti e delle persone in isolamento domiciliare: queste ultime sono 1.219, mentre i guariti sono in tutto 55.155 (+1.528 col riallineamento del dato).

 Sicilia

In Sicilia 353 nuovi positivi al Covid (come il Lazio e dietro solo alla Lombardia) e nessun decesso. I casi totali salgono a 234.275. Gli attuali positivi ammontano a 4.140, +202; i guariti sono 224.129, +111. Sono 140 i ricoverati con sintomi, 21 in terapia intensiva, uno del giorno; 12.079 i tamponi effettuati.

Puglia

Oggi in Puglia sono stati registrati 42 casi positivi. Sono stati inoltre registrati 2 decessi. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 2.761.070 test, 245.690 sono i pazienti guariti, 1.651 sono i casi attualmente positivi.

Le altre

In Basilicata altri 5 casi di Covid a fronte di 698 tamponi molecolari, quattro i nuovi guariti.  Nuovi casi in crescita in Abruzzo: sono 50 nelle ultime 24 ore a fronte di una nuova vittima, una donna di 84 anni. In Friuli Venezia Giulia sono stati rilevati 21 nuovi contagi, non si registrano decessi, una persona è ricoverata in terapia intensiva mentre i pazienti Covid in altri reparti sono 5. In Calabria si contano 32 nuovi positivi. Nessun nuovo positivo in Valle d'Aosta. In provincia di Bolzano i nuovi casi sono 22, in provincia di Trento 23.

Leggi anche

"Nei luoghi pubblici solo vaccinati. Vi spiego perché io sto con Macron"

Come spostare la seconda dose del vaccino