Covid Italia: il dati del 12 giugno 2021
Covid Italia: il dati del 12 giugno 2021

Roma, 13 giugno 2021 - Ancora in calo il trend dei contagi e dei morti nel nuovo bollettino sull'andamento del Coronavirus in Italia. Intanto si riprogramma la campagna vaccinale con le nuove indicazioni del Cts che raccomanda l'uso del siero Astrazeneca per gli over 60, ma soprattutto la somministrazione di un vaccino diverso (Pfizer o Moderna) anche a chi abbia fatto la prima dose con quello anglo-svedese ma abbia meno di 60 anni. Il Cts si è espresso pure sul monodose Johnson&Johnson, anche questo consigliato per la fascia d'età sopra i 60. E, dopo il caso della 18enne Camilla Canepa a Genova, a Brescia è stata eseguita - su richiesta della famiglia - l'autopsia di un 54enne morto per trombosi dodici giorni dopo aver ottenuto la prima dose di vaccino AstraZeneca.

AstraZeneca seconda dose: dopo quanti giorni il richiamo Pfizer/Moderna?

Sommario

Variante delta (indiana), gli ultimi studi

Nell'Italia (quasi) bianca scatta la movida violenta

Da lunedì 14 giugno, poi, Lombardia, Lazio, Piemonte, Emilia Romagna, Puglia e Provincia di Trento passeranno in zona bianca, portando così a 41 milioni gli italiani che potranno riprendere le consuete attività e dire addio al coprifuoco. A Milano, però, è stato accertato un caso di variante delta (quella indiana): lo ha reso noto l'Ats della Città Metropolitana segnalando anche un focolaio (10 casi) in una palestra che aveva riaperto lo scorso 24 maggio. E proprio la variante indiana preoccupa il governo britannico, che sta valutando di ritardare fino a un massimo di quattro settimane la revoca delle restanti restrizioni anti-Covid rispetto alla scadenza del 21 giugno precedentemente fissata. E sempre dal Regno Unito, precisamente da Carbis Bay in Cornovaglia dove si sta svolgendo il G7, arriverà in serata l'annuncio di un piano d'azione globale di contrasto coordinato di contrasto alle prossime pandemie.

Il bollettino Covid del 12 giugno

Sono 1.723 i positivi al Covid in Italia nelle ultime 24 ore (ieri erano stati 1.901, qui tutti i dati). Nonostante il numero inferiore di tamponi, 212.966 contro i 217.610 del giorno precedente, il tasso di positività scende ulteriormente allo 0,8% (ieri 0,9%). I morti sono 52 (ieri 69), per un totale da inizio pandemia di 126.976. In diminuzione anche la pressione sulle strutture ospedaliere: i ricoverati con sintomi sono 221 in meno di ieri (per un totale di 3.655), i pazienti in terapia intensiva 23 in meno (in tutto 574). Venticinque gli ingressi del giorno in terapia intensiva a fronte dei 21 di ieri. 

La regione con il maggior numero di nuovi casi è la Sicilia (263) davanti a Lombardia (255), Campania (187), Lazio (164), Toscana (146) e Puglia (140). I casi totali da inizio pandemia sono 4.243.482. Gli attualmente positivi sono 2.830 in meno di ieri per un totale di 162.409, i dimessi/guariti 4.500 in più per un totale di 3.954.097. In isolamento domiciliare risultano 158.180 positivi, 2.596 in meno rispetto a ieri. 

Le regioni / Sicilia

E' ancora la Sicilia a essere in cima alla classifica delle regioni italiane per incremento dei casi Covid. I nuovi positivi sono 263 con 13.929 tamponi antigenici e molecolari. I decessi nelle nove province siciliane sono tre, le guarigioni 426. Scende ancora il numero degli attuali positivi sull'isola: al momento sono 6.698, 166 in meno rispetto a ieri. Negli ospedali la situazione migliora per quanto riguarda i contagiati ricoverati in regime ordinario: oggi sono 326, undici in meno rispetto a ieri. In lieve aumento, invece, il dato relativo alle terapie intensive e sub-intensive: ieri i ricoverati erano 38, oggi sono 43.

Lombardia

In Lombardia sono 255 i nuovi positivi al Coronavirus a fronte di 36.238 tamponi, con un tasso di positività allo 0,7% uguale a ieri. Stabili i ricoveri: sono 118 in terapia intensiva (quattro meno di ieri), ma 663 negli altri reparti (+3). Sono invece 13 i decessi, che portano il totale da inizio pandemia a 33.720. Per quanto riguarda le province, 69 casi sono stati segnalati a Milano, 38 a Bergamo, 35 a Varese, 33 a Monza, 24 a Brescia, 18 a Pavia, 7 a Como e Cremona, 6 a Sondrio, 4 a Mantova, 3 a Lecco e due a Lodi.

Campania

In Campania i nuovi positivi del giorno sono 187, di cui 129 asintomatici e 58 sintomatici. I tamponi molecolari del giorno sono 9.097 e quelli antigenici 4.001. I nuovi decessi sono 8 (5 deceduti nelle ultime 48 ore, 3 deceduti in precedenza ma registrati ieri) per un totale di 7.334. I nuovi guariti sono 585 che portano il dato complessivo a 354.673.

Lazio

In Lazio su quasi 8mila tamponi (-1.303) e oltre 19mila antigenici per un totale di quasi 27mila test, si registrano 164 nuovi casi positivi (-5), i decessi sono 8 (-4), i ricoverati sono 481 (-31). I guariti 953, le terapie intensive sono 102 (-1). "Il rapporto tra positivi e tamponi è al 2,1%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 0,6%", dice l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato, sottolineando "l'andamento da zona bianca". I casi a Roma città sono a quota 61.

Toscana

La Toscana segna 146 nuovi casi Covid (140 confermati con tampone molecolare e 6 da test rapido antigenico), che portano il totale in regione a  243.252. L'età media dei nuovi contagiati è di 36 anni. Gli attualmente positivi sono oggi 4.573, -4,5% rispetto a ieri. I ricoverati sono 274 (31 in meno rispetto a ieri), di cui 70 in terapia intensiva (3 in meno). Si registrano poi 5 nuovi decessi: 3 uomini e 2 donne con un'età media di 84,2 anni. Complessivamente, 4.299 persone sono in isolamento a casa (182 in meno rispetto a ieri, meno 4,1%).

Puglia

Sono 140 i nuovi contagiati in Puglia, a fronte di 5.944 test effettuati (tasso di positività del 2,4%): 43 in provincia di Bari, 22 in provincia di Brindisi, 23 nella provincia BAT, 12 in provincia di Foggia, 15 in provincia di Lecce, 23 in provincia di Taranto, 1 caso di residente fuori regione, 1 caso di provincia di residenza non nota. Tre i decessi: 2 in provincia di Bari, 1 in provincia di Lecce. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 2.567.120 test. 231.760 sono i pazienti guariti. 13.812 sono i casi attualmente positivi.

Emilia Romagna

Migliorare i dati in Emilia Romagna, che oggi non registra nessun decesso. I nuovi positivi sono solo 105 in più rispetto a ieri su un totale di 17.168 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi casi sul numero di tamponi fatti da ieri è dello 0,6%, eta' media 33,9 anni. Gli attualmente malati sono 8.513 (-191 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 8.162 (-160), il 95,8% del totale dei casi attivi.I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 60 (-1 rispetto a ieri), 291 quelli negli altri reparti Covid (-30). In aumento le persone complessivamente guarite, che sono 296 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 363.818. Dall'inizio dell'epidemia da Coronavirus in regione si sono registrati 385.561 casi di positività,i decessi in regione sono stati 13.230. 

Piemonte

in Piemonte sono 90 i nuovi casi di Covid-19 (di cui 6 dopo test antigenico), pari allo 0,4% di 22.272 tamponi eseguiti, di cui 17.068 antigenici. Dei nuovi positivi, gli asintomatici sono 46 (51,1%). Il totale dei casi diventa quindi 366.115. I ricoverati in terapia intensiva sono 45 (-2 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 325 (-26 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 2.386. I tamponi diagnostici finora processati sono 5.152.117 (+22.272 rispetto a ieri). I decessi sono 4 per un totale di 11.674 morti risultati positivi al virus. I pazienti guariti sono complessivamente 351.685 (+206 rispetto a ieri).

Calabria

La Calabria registra 80 nuovi casi su 2.237 tamponi. I decessi odierni sono due, che portano il totale a 1.207. Il numero totale di guariti è 58.702 (+61 rispetto a ieri). 

Veneto

Il Veneto registra 67 nuovi contagi nelle ultime 24 ore e un solo decesso. Numeri tra i più bassi degli ultimi mesi. Il totale degli infetti dall'inizio dell'epidemia sale 424.528, quello delle vittime a 11.600. Lo riferisce il bollettino della Regione. Prosegue la discesa dei dati clinici. Gli attuali positivi sono 5.930 (-138); negli ospedali vi sono 395 ricoverati in area non critica (-9), e 54 (-3)nelle terapie intensive. 

Marche

Nell Marche si abbassa ancora il numero di nuovi positivi al Coronavirus: nell'ultima giornata ne sono stati rilevati 34 casi in base a 1.070 nuove diagnosi (3,2%). Nel percorso Screening antigenico "340 test e due soggetti rilevati positivi (da sottoporre al tampone molecolare) un rapporto positivi/testati 1%". E continua a diminuire anche il numero degli assistiti negli ospedali sono complessivamente 67 nei vari reparti (13 in meno rispetto a ieri), 10 quelli in terapia intensiva.

Le altre regioni

In Friuli Venezia Giulia su 3.883 tamponi molecolari sono stati rilevati 34 nuovi contagi (di cui 11 da migranti/richiedenti asilo, 8 a Go e 3 a Ts) con una percentuale di positività dello 0,88%. In Alto Adige si registrano 31 nuovi positivi 4.634 tamponi processati nelle ultime 24 ore. In Umbria i nuovi casi sono 21 su un totale di 4.295 test analizzati (2.888 antigenici e 1.407 tamponi molecolari), mentre i decessi 2. In Abruzzo i nuovi contagiati sono 19 di età compresa tra i 4 e i 77 anni, mentre i morti sono due. E sono 20 i nuovi casi in Sardegna, dove ci sono 85 (+2) persone ricoverate in ospedale in area medica e 5 in terapia intensiva. In Basilicata i nuovi casi sono 15 (13 residente in regione) a fronte di 823 tamponi molecolari. In Trentino i casi sono 12, ma si registra anche una vittima. Infine il Molise registra 4 nuovi casi e la Valle d'Aosta 2.