Roma, 19 gennaio 2021 - I numeri del bollettino sul Coronavirus in Italia, con gli aggiornamenti di Regioni e Ministero della Salute su contagi Covid, casi totali, attualmente positivi, morti, guariti, ricoveri e terapie intensive. Continua a preoccupare la situazione dei vaccini, con i ritardi di Pfizer. Appena 53mila in arrivo oggi in Italia sulle 294mila previste. L'Aifa parla di "situazione molto preoccupante". Sul tema vaccini e Pil, introdotto ieri da Letizia Moratti, è polemica. Ma lei precisa: "Mai pensato di legarlo al reddito". Per quanto riguarda il Dpcm e spostamenti, Achille Variati, sottosegretario all'Interno, ha spiegato che "si può sempre, eccetto nelle ore di coprifuoco, tornare nella propria residenza o abitazione, una seconda casa è un'abitazione e non è esplicitato nel nuovo Dpcm il divieto di andare nella seconda casa purché sia di proprietà o ci sia un contratto di affitto, ergo è possibile spostarsi". Ma "se la casa è proprietà di un altro anche se parente non può essere considerata seconda casa".

World Economic Forum: "Allarme pandemia ignorato per 15 anni"

Il bollettino del 19 gennaio

Oggi 10.497 nuovi casi e 603 morti, ma pesano i recuperi dei giorni scorsi. I tamponi, tra molecolari e antigenici, sono 254mila. Le terapie intensive sono 57 in meno (ieri +41), con 176 ingressi giornalieri, e scendono a 2.487 totali, mentre i ricoveri ordinari calano di 185 unità (ieri +127), 22.699 in tutto

Ricolfi: "Modello italiano ha portato morti e crisi"

Le Regioni / Sicilia

Prima regione per contagi nelle 24 ore la Sicilia: sono 37 i morti da Coronavirus e 1.641 i nuovi casi, per un totale di 47.527 attuali positivi. I guariti/dimessi sono 962. I tamponi: 21.167 tra rapidi e molecolari. I nuovi ingressi in terapia intensiva sono 22, per un totale di 211

Lazio

Oggi su quasi 13mila tamponi nel Lazio (+2.891) e oltre 23 mila antigenici per un totale di oltre 36 mila test, si registrano 1.100 casi positivi (+228), 59 decessi (+43) e 3.150 guariti. "Aumentano i casi e i decessi - spiega - mentre diminuiscono i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi e' a 8%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende a 3%. I casi a Roma città sono a quota 500".

Emilia-Romagna

In Emilia-Romagna sono stati registrati 1.034 in più rispetto a ieri, su un totale di 23.652 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 4,3%. Si registrano 75 nuovi decessi. In totale, dall'inizio dell'epidemia i decessi in regione sono stati 8.872. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 232 (-6 rispetto a ieri), 2.520 quelli negli altri reparti Covid (-44).

Veneto

Continua a rimanere sotto quota mille l'aumento dei contagi in Veneto, esattamente +957 nelle ultime 24 ore, ma è invece molto alto il numero dei decessi, 162 in più di ieri, anche se l'aumento risente dei decessi del fine settimana non registrati ieri. Lo riferisce il bollettino della Regione. Il totale degli infetti dall'inizio dell'epidemia fa superare al Veneto la quota simbolica dei trecentomila: esattamente 300.127, mentre quello dei morti arriva al totale di 8.187. Prosegue invece la discesa dei ricoverati negli ospedali: ad oggi sono 2.603 (-58) i pazienti Covid nei reparti non critici, e 339 (-15) nelle terapie intensive.

Lombardia

Sono 930 i contagi delle ultime 24 oe in Lombardia. Altri 57 morti. In Regione sono 3.619 le persone positive al Coronavirus ricoverate negli ospedali, 66 in più di ieri. In terapia intensiva sono invece ricoverate 425 persone, 24 in meno di ieri. I guariti e i dimessi sono stati 976 nelle ultime 24 ore. 

Puglia

Oggi in Puglia sono stati registrati 12.422 test e 850 casi positivi: 371 in provincia di Bari, 41 in provincia di Brindisi, 77 nella provincia BAT, 70 in provincia di Foggia, 85 in provincia di Lecce, 207 in provincia di Taranto. Sono stati registrati inoltre 16 decessi.

Piemonte

Sono 34 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall'Unità di Crisi della Regione Piemonte, il totale è ora di 8.453 deceduti risultati positivi al virus. Sono 716 i nuovi casi di positivi (di cui 124 dopo test antigenico), pari al 3,5 % dei 20.319 tamponi eseguiti, di cui 12.585 antigenici. Dei 716 nuovi casi gli asintomatici sono 360 (50,3%). Il totale dei casi positivi diventa quindi 217.939. I ricoverati in terapia intensiva sono 168 (+2 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 2.500 (+30 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 11-753. I tamponi diagnostici finora processati sono 2.275.289 (+20.319 rispetto a ieri), di cui 983326 risultati negativi.

Campania

Ci sono 651 positivi nell'ultima giornata in Campania, di cui 85 identificati da test antigenici rapidi, su 9.441 tamponi effettuati, di cui 1.692 antigenici. I sintomatici, che si riferiscono ai soli positivi al tampone molecolare, sono 30 e 536 gli asintomatici. I deceduti sono 34, di cui 16 nelle ultime 48 ore e 18 in precedenza, mentre sono 1.399 i guariti. I ricoverati in terapia intensiva sono 97, tre più di ieri, su 656 posti letto disponibili, mentre i ricoverati in degenza sono 1.468, venti più di ieri, su 3.160 posti.

Toscana

Sono 241 i positivi in più in Toscana rispetto a ieri, su un totale, da inizio epidemia, pari a 128.438 unità. L'et media è di 52 anni circa. Oggi sono stati eseguiti 7.623 tamponi molecolari e 5.619 tamponi antigenici rapidi, di questi l'1,8% è risultato positivo. Sono invece 4.201 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 5,7% è risultato positivo. Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid oggi sono complessivamente 836 (9 in meno rispetto a ieri), 121 in terapia intensiva (4 in meno rispetto a ieri. Oggi si registrano 26 nuovi decessi.

Marche

Nelle Marche sono stati individuati nelle ultime 24 ore 359 nuovi casi rispetto ai 1.479 tamponi processati all'interno del percorso per le nuove diagnosi; il giorno precedente, i positivi erano stati 157 dei 470 test effettuati. I nuovi positivi sono stati individuati 57 in provincia di Macerata, 115 in provincia di Ancona, 107 in quella di Pesaro-Urbino, 38 nel Fermano, 22 nel Piceno e 20 fuori regione. Questi casi comprendono 44 soggetti sintomatici.

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 6.950 tamponi molecolari sono stati rilevati 265 nuovi contagi con una percentuale di positività del 3,81%. Sono 3.459 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 189 casi (5,46%). In totale dunque sono 454. I morti registrati sono 15, ai quali si aggiungono tre morti pregresse afferenti al periodo tra il 14 e il 15 gennaio 2021. Restano stabili i ricoveri nelle terapie intensive (63), mentre quelli in altri reparti sono 691.

Liguria

Sono 235 i nuovi positivi n Liguria, a fronte di 5.050 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore. Al momento in totale sono 703 i pazienti ospedalizzati, 15 in meno di ieri, di cui 60 ricoverati nei reparti di terapia intensiva. Le vittime sono state 17.

Abruzzo

Rispetto a ieri si registrano 113 nuovi casi in più in Abruzzo. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 9 nuovi casi e sale a 1.342. Del totale odierno, 3 casi sono riferiti ai giorni scorsi e comunicati solo oggi dalle Asl. Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari al 2,7 per cento. 443 pazienti (-11 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 44 (+1 rispetto a ieri con 2 nuovi ricoveri) in terapia intensiva, mentre gli altri 10.559 (-326 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Sardegna

Nell'ultimo aggiornamento dell'Unità di crisi della Regione Sardegna sono stati rilevati 109 nuovi casi. Si registrano anche 8 decessi (915 in tutto). In totale sono stati eseguiti 533.721 tamponi con un incremento di 2.918 test. Sono invece 506 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (invariati rispetto al dato di ieri), mentre sono 51 (+2) i pazienti in terapia intensiva.

Basilicata

Ci sono stati 8 decessi ieri in Basilicata. E' quanto segnala la task force regionale. Sessantuno, invece, i nuovi contagi a fronte dei 752 tamponi processati. Guarite, invece, 14 persone.

Valle d'Aosta

Tre nuovi decessi in Valle d'Aosta, che portano il totale complessivo a 398, e 398 casi positivi attuali, -17 rispetto a ieri, di cui 46 ricoverati in ospedale, 2 in terapia intensiva, e 350 in isolamento domiciliare. Da inizio epidemia i casi positivi sono 7684, + 34, i guariti sono 6.888, +48 e i tamponi finora effettuati sono 67.065 di cui 228 processati con test antigenico rapido.

Trentino Alto Adige

Sono 5 i nuovi decessi in Trentino. Si registrano 35 nuovi casi positivi al tampone molecolare (su 2.038 test) e 108 all'antigenico (su 998 test rapidi). Sono invece 327 le positività confermate da molecolare di persone il cui contagio era stato intercettato nei giorni scorsi dai test rapidi. Dei positivi di oggi, 61 sono asintomatici e 73 pauci sintomatici, tutti seguiti a domicilio. Con l'inizio di una nuova settimana aumentano anche le dimissioni dagli ospedali: ieri sono state 25, numero di gran lunga superiore ai nuovi ingressi che sono stati 10: attualmente quindi nei vari reparti sono ricoverati 317 pazienti Covid (ieri erano 333), di cui 46 in rianimazione (dato invariato rispetto a ieri). Uno sguardo infine al piano vaccinazioni: questa mattina risultavano somministrate 11.574 dosi, di cui 3.127 ad ospiti di residenze per anziani.