Covid, la mappa dell'Italia del 12 aprile
Covid, la mappa dell'Italia del 12 aprile

Roma, 12 aprile 2021 - Nel bollettino di oggi, sull'epidemia da Coronavirus in Italia, è ancora in calo la curva epidemica, ma con pochi tamponi, come sempre il lunedì. Il Paese si è colorato di arancione (qui tutte le regole e quante persone portare in macchina), visto che è scattato il cambio di colore delle Regioni, e si moltiplicano le voci di chi vorrebbe accelerare le riaperture (qui il piano per bar e ristoranti). Il neoletto presidente della Conferenza delle Regioni, Massimo Fedriga, chiede "regole uguali in tutto il Paese", mentre si accende la polemica, dopo il modello Grecia, sulle isole Covid free. E' Figliuolo a metterla a tacere: l'ipotesi che ci possano essere località turistiche privilegiate - ha dichiarato il commissario straordinario per l'emergenza - non esiste. Intanto, mentre i ristoratori scendono in piazza a Roma per manifestare contro le restrizioni, la speranza di vedere la luce in fondo al tunnel arriva dalla Gran Bretagna, che da oggi riapre negozi non essenziali, pub e palestre.

Cinema e teatri, Franceschini: "Riaprire nelle zone gialle con più pubblico"

Punto vaccini (qui le pagelle). E' previsto in giornata l'arrivo dello slot settimanale di Pfizer, mentre è finalmente arrivato il giorno di Johnson&Johnson: sono attese, infatti, per domani 360mila dosi di vaccino a Pratica di Mare, di cui 184.800 del siero Janssen e le altre 175.200 di AstraZeneca.

Allarme Oms: punto critico, contagi esponenziali

Covid, il bilancio del 12 aprile 

Ancora in calo la curva epidemica in Italia. I nuovi casi nelle 24 ore sono 9.789, contro i 15.746 di ieri. Pochi i tamponi, come sempre il lunedì: 190.635, 63mila meno di ieri, ma il tasso di positività è comunque in discesa al 5,1% (ieri 6,2%). In lieve aumento invece i ricoveri (anche in questo caso influisce anche l'effetto weekend, che fa registrare meno dimissioni): le terapie intensive sono 8 in più (ieri -3) con 167 ingressi del giorno, e sono 3.593 in tutto, mentre i ricoveri ordinari aumentano di 78 unità (ieri -316), e salgono a 27.329. I guariti sono 18.010 e gli attuali positivi scendono a 524.417 (8.588 in meno rispetto a ieri). E' quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute. La regione con il maggior numero di casi è la Campania (1.386 ), seguita da Emilia-Romagna (1.151), Sicilia (1.110), Lazio (+1.057) e Lombardia (+997). 

Le notizie locali / Campania

In Campania, nelle ultime 24 ore, si sono registrati 1.386 positivi al Coronavirus, 1.828 guariti e 43 decessi, di cui 25 nelle ultime 48 ore e 18 avvenuti in precedenza ma registrati ieri. Gli asintomatici sono 887 e i sintomatici 499, riferiti ai soli positivi al tampone molecolare. Il totale delle guarigioni è di 261.443, mentre i decessi complessivi 5.817. I tamponi processati ieri sono 9.473, dei quali 4.608 antigenici. Il report posti letto su base regionale riporta 656 posti letto di terapia intensiva disponibili, di cui 136 occupati mentre i posti letto di degenza disponibili, tra posti letto Covid e offerta privata 3.160, di cui 1.594 occupati.

Emilia Romagna

Sono 1.151 i nuovi casi di Coronavirus in Emilia-Romagna, rilevati nelle ultime 24 ore con 12.899 tamponi. Età media dei nuovi casi è 40,2 anni, 442 gli asintomatici. In provincia di Modena il numero maggiore (213), seguita da Bologna con 203 casi più 24 del circondario imolese. Si contano altri 31 morti, 15 uomini e 16 donne, mentre tornano a crescere i ricoveri: +2 in terapia intensiva (332), +46 negli altri reparti Covid (2.756). I guariti sono 1.306 in più rispetto a ieri, i casi attivi 66.433 (-186), il 95,4% in isolamento a casa. 

Sicilia

Sono 20 i morti da Coronavirus registrati oggi in Sicilia. I nuovi contagi sono 1.110, per un totale di 23.709 attuali positivi. I dimessi/guariti sono 352. I tamponi: 38.058.I nuovi ingressi in terapia intensiva sono 8, per un totale di 174 posti occupati.

Lazio

Oggi su oltre 9mila tamponi nel Lazio (-6.700) e oltre 5 mila antigenici per un totale di circa 15 mila test, si registrano 1.057 casi positivi (-618), 37 decessi (+18) e 1.012 guariti. Aumentano i decessi e le terapie intensive, mentre diminuiscono i casi e i ricoveri. Il rapporto tra positivi e tamponi e' a 11%, ma se si considerano anche gli antigenici la percentuale e' al 7%. I casi a Roma città sono a quota 500. Lo rende noto l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato.

Lombardia

Nelle ultime 24 ore in Lombardia si sono registrati 997 casi di Covid-19, di cui 72 'debolmente positivi', e 62 morti. Dall'inizio dell'epidemia i decessi in regione sono 31.815. I tamponi processati sono 19.022 (di cui 15.720 molecolari e 3.302 antigenici), con una percentuale di positività al 5,2%. I guariti/dimessi sono 7.728 (totale 663.408, di cui 4.998 dimessi e 658.410 guariti). I pazienti covid in terapia intensiva calano a 811 (-3), mentre i ricoverati non in terapia intensiva a 5.763 (-133).

 Puglia

Oggi in Puglia, a fronte di 6.220 test per l'infezione da Coronavirus, sono stati registrati 815 casi positivi e 39 decessi. Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 2.007.810 test, 154.541 sono i pazienti guariti e 51.576 sono i casi attualmente positivi. 

Toscana

Sono 715 in più i casi di positività al Coronavirus registrati in Toscana rispetto a ieri, che portano così a 209.923 i casi totali. I nuovi casi sono lo 0,3% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,5% e raggiungono quota 176.600 (84,1% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 8.891 tamponi molecolari e 1.863 tamponi antigenici rapidi, di questi il 6,6% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 27.631, -0,5% rispetto a ieri. I ricoverati sono 1.984 (32 in più rispetto a ieri), di cui 286 in terapia intensiva (2 in più). Sono 30 i nuovi decessi: 17 uomini e 13 donne con un'età media di 81,1 anni.

Piemonte

Oggi l'Unità di crisi della Regione Piemonte ha comunicato 636 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 58 dopo test antigenico), pari al 4,7% dei 13.583 tamponi eseguiti, di cui 7.716 antigenici. Deinuovi casi, gli asintomatici sono 277 (43,6%). I ricoverati in terapia intensiva sono 317 (-3 rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 3.633 (+27 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 23.711. Sono 13 i decessi di persone positive al test del Covid-19 comunicati dall'Unità di Crisi della Regione Piemonte, di cui 4 verificatisi oggi. I pazienti guariti sono complessivamente 292.889 (+1.317 rispetto a ieri)

Veneto

Il Veneto registra 587 nuovi contagi Covid nelle ultime 24 ore, uno dei dati più bassi delle ultime settimane. Si tratta di un numero che però, come ogni lunedì, risente dei ritardi nel caricamento nel weekend. I decessi sono 11. L'incidenza dei positivi sui tamponi fatti è del 4,99%. Il totale degli infetti dall'inizio dell'epidemia sale così a 395.794, quello delle vittime a 10.952. Il dato negativo è che tornano a salire i ricoveri negli ospedali: complessivamente sono 2.122 (+26) i pazienti con Covid negli ospedali della Regione, "siamo sempre sopra il massimo che era stato registrato a marzo, con 2.068 - ha commentato il governatore Luca Zaia -, significa che noi ogni giorno abbiamo 70-80 persone che entrano in ospedale". I pazienti ricoverati nei reparti non critici sono invece 1.821 (+26), quelli nelle terapie intensive 301 (-1). 

Sardegna

In Sardegna dall'inizio dell'emergenza sono 49.416 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati. Nell'ultimo aggiornamento dell'Unità di crisi regionale sono stati rilevati 307 nuovi casi. In totale sono stati eseguiti 1.099.640 tamponi, per un incremento complessivo di 31.964 test rispetto al dato precedente. Il rapporto casi positivi-tamponi eseguiti segna per l'Isola un tasso di positività del 1%. Si registrano dodici nuovi decessi (1.277 in tutto). Sono invece 341 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (+6), mentre sono 55 (-1) i pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 16.842 e i guariti sono complessivamente 30.901 (+150). Sul territorio, dei 49.416 casi positivi complessivamente accertati, 12.603 (+80) sono stati rilevati nella Citta' Metropolitana di Cagliari, 7.516 (+28) nel Sud Sardegna, 4.296 (+60) a Oristano, 9.778 (+23) a Nuoro, 15.223 (+116) a Sassari.

Liguria

Sono 306 i nuovi positivi al Coronavirus in Liguria su un totale di 2.881 tamponi molecolari e 2.867 tamponi antigenici rapidi processati. Cresce il numero degli ospedalizzati, in totale 746 (9 più di ieri) con 84 pazienti in terapia intensiva. Nelle ultime ventiquattro ore sono stati registrati 7 decessi: il bilancio delle vittime sale a 4.010 da inizio emergenza. E' Genova la provincia col maggior numero di nuovi contagiati (146) seguita da Savona (119), Imperia (24) e La Spezia (17). Cala il numero dei casi attualmente positivi, 7.736 in Liguria (42 in meno), con 341 nuovi guariti. In isolamento domiciliare 6.987 persone, 52 in meno. In sorveglianza attiva 6.809 soggetti.

Calabria

In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 659.556 soggetti per un totale di tamponi eseguiti 704.480: le persone risultate positive al Coronavirus sono 51.907 (+226 rispetto a ieri), quelle negative 607.649. Sono questi i dati giornalieri relativi all'epidemia da Covid-19 comunicati dal dipartimento Tutela della Salute, che fanno registrare inoltre: +2 terapie intensive, +209 guariti/dimessi e 3 morti.

Marche

Sono appena 111 i positivi al Covid rilevati nelle ultime 24 nelle Marche tra le nuove diagnosi, un numero basso, come sempre nei giorni post festivi, legato a quello dei tamponi analizzati, 1.810, secondo il Servizio Sanità della Regione: "955 nel percorso nuove diagnosi (di cui 413 nello screening con percorso Antigenico) e 855 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 11,6%)". Dei nuovi positivi, 55 sono in provincia di Ancona, 12 in quella di Macerata, 10 in quella di Pesaro Urbino, 18 in provincia di Ascoli Piceno 7 in quella di Fermo e 9 fuori regione. 

Abruzzo

Sono complessivamente 68.091 i casi positivi al Covid 19 registrati in Abruzzo dall'inizio dell'emergenza. Rispetto a ieri si registrano 90 nuovi casi. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 5 nuovi casi e sale a 2.248. Gli attualmente positivi sono 10.410 (-50 rispetto a ieri). Dall'inizio dell'emergenza Coronavirus sono stati eseguiti complessivamente 937.540 tamponi molecolari (+2.206 rispetto a ieri) e 370.888 test antigenici (+695 rispetto a ieri). Il tasso di positività è pari al 3.1%. Sono 569 pazienti (+12 rispetto a ieri) ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 64 (-1 rispetto a ieri con 3 nuovi ricoveri) in terapia intensiva, mentre gli altri 9.777 (-61 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl.

Friuli Venezia Giulia 

Oggi in Friuli Venezia Giulia su un totale di 1.605 test sono state riscontrate 82 positività al Covid-19: 60 da 1.244 tamponi molecolari, con una percentuale di positività del 4,82%; 22 da 361 test rapidi antigenici (6,09%). I decessi registrati sono 8, a cui si sommano 3 pregressi; i ricoveri nelle terapie sono 81 (+6) e quelli negli altri reparti 523 (+4). I decessi complessivamente ammontano a 3.517, i totalmente guariti sono 82.266, i clinicamente guariti 4.721, mentre le persone in isolamento sono 10.383. Dall'inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 101.491 persone.

Basilicata

Cinque decessi e 80 nuovi contagi, a fronte di 450 tamponi molecolari processati nelle ultime 24 ore in Basilicata. Lo fa sapere la task force regionale che segnala anche 53 persone guarite. Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 4.907 di cui 4.7017 in isolamento domiciliare. Sono 15.147 le persone residenti in Regione guarite dall'inizio dell'emergenza sanitaria e 471 quelle decedute. Stabile il numero delle persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane a quota 190 di cui 13 in terapia intensiva.

Alto Adige

In Alto Adige sono 74 i nuovi casi di Covid-19 su 4.901 tamponi processati nella giornata di ieri. Nessun decesso nelle ultime 24 ore. Le vittime complessive causate dal coronavirus, o ad esso collegato, è pari a 1.150. Su 207.228 persone sottoposte a tampone molecolare, 46.209 sono risultate positive. Le persone che hanno avuto un test antigenico positivo sono 24.914. Stabile la pressione sugli ospedali con 76 pazienti Covid ricoverati nei normali reparti, 22 in terapia intensiva (uno in meno rispetto al dato di ieri), 45 nelle strutture private convenzionate e 50 nelle due strutture appositamente allestite per l'emergenza.

Le altre Regioni

In Umbria 40 nuovi positivi, 166 guariti e altri due morti. Altri 32 casi in Valle D'Aosta e 28 in Molise. Sono 31, invece, i contagi in provincia di Bolzano.