I dati Covid del 5 maggio in Italia e regione per regione
I dati Covid del 5 maggio in Italia e regione per regione

Roma, 5 maggio 2021 - Numeri in risalita nel bollettino di oggi sull'epidemia da Coronavirus in Italia. Gli aggiornamenti del ministero della Salute certificano un aumento sia della curva dei contagi Covid, sia del tasso di positività. In calo, invece, i decessi registrati nelle ultime 24 ore: 267 (ieri 305). Continua a scendere la pressione sul sistema ospedaliero, con una netta diminuzione di ricoveri e terapie intensive.

Dati da tener presente in vista del nuovo monitoraggio dell'Iss previsto per venerdì e del conseguente cambio di colore delle Regioni. Restano intanto al centro del dibattito il il coprifuoco, con le Regioni che spingono per spostarlo alle 23, e il pass verde, il lasciapassare che consentirà di spostarsi non solo dall'Italia ma anche dentro il nostro Paese (fra regioni di colore diverso). Il passaporto vaccinale dovrebbere essere valido dal 15 maggio, come annunciato dal premier Draghi, e, anche in tema di vacanze estive, intanto è sul tavolo del commissario Figliuolo un piano per le Isole Covid Free.

Covid, il bilancio del 5 maggio

Sono 10.585 i nuovi contagi registrati nelle ultime 24 ore in Italia (ieri 9.116), a fronte di 327.169 tamponi eseguiti (ieri i test erano stati 315.506). Significa che l'indice di positività sale al 3,2% (ieri 2,9%). Il bollettino di Ministero della Salute e Protezione Civile riferisce anche di 267 ulteriori decessi, mentre calano i ricoveri ospedalieri in regime ordinario: sono 17.520 (-656), mentre quelli in terapia intensiva ammontano a 2.368 (-55). Sono 142 (+6 rispetto a ieri) gli ingressi del giorno in rianimazione.

In totale i casi dall'inizio dell'epidemia sono 4.070.400, i morti 122.005. Gli attualmente positivi sono invece 407.129 (-6.760 rispetto a ieri), i guariti e dimessi 3.541.266 (+17.072). In isolamento domiciliare ci sono 387.421 persone (-5.896).

Le notizie locali / Lombardia

Con 50.251 tamponi effettuati, sono 1.557 i nuovi positivi in Lombardia, con il tasso di positività ancora in calo al 3% (ieri 3.4%). Diminuiscono i posti letto occupati sia in terapia intensiva (-6, 519) che negli altri reparti (-75, 3.188). I decessi sono 32 per un totale complessivo di 33.046 morti in regione dall'inizio della pandemia. Per quanto riguarda le province, sono 369 i nuovi casi nella città metropolitana di Milano, di cui 160 in città, 227 a Varese, 223 a Brescia, 140 a Como, 138 a Monza e Brianza, 119 a Mantova, 106 a Pavia, 85 a Bergamo, 48 a Cremona, 43 a Lecco, 26 a Lodi e 4 a Sondrio.

Campania

Sono 1.447 i nuovi casi emersi in Campania dall'analisi di 21.827 tamponi molecolari. La percentuale di tamponi positivi sul totale dei tamponi molecolari esaminati è pari al 6,62%. I nuovi decessi sono 38, 24 dei quali avvenuti nelle ultime 48 ore e 14 avvenuti in precedenza, ma registrati ieri, per un totale di 6.522 le persone morte da inizio pandemia. I nuovi guariti sono 2.393. Sul fronte della pressione ospedaliera sono 122 i pazienti Covid in terapia intensiva, mentre 1.459 i ricoverati in reparti di degenza.

Puglia

Sale nuovamente in Puglia il tasso di positività che passa dal 7,4% di ieri al 9,4% registrato oggi, perchè dei 12.351 test processati 1.171 hanno dato esito positivo. Più di un terzo dei nuovi casi di contagio è stato accertato in provincia di Bari, dove si contano 434 malati di Covid in più. Gli attualmente positivi sono 46.486, di cui 1.742 sono i ricoverati: 40 in meno rispetto a ieri. Le vittime sono state 12. Dall'inizio dell'emergenza sono guarite 186.819 pazienti, 1.293 in più rispetto a ieri. In Regione sono stati identificati altri tre casi di variante indiana, che appartengono ad un altro cluster in provincia di Lecce, ed "è stata caratterizzata, inoltre, una nuova variante 'simil-nigeriana', perché appartenente allo stesso gruppo della nigeriana, ma con più mutazioni nella proteina spike e in altre porzioni del virus - ha spiegato Maria Chironna, responsabile del laboratorio di Epidemiologia Molecolare e Sanità Pubblica dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico di Bari -. Il soggetto con infezione da questa variante, di nazionalità straniera, era stato ricoverato con polmonite bilaterale in un ospedale della provincia di Bari e dimesso solo da qualche giorno", ha concluso la virologa. 

Piemonte 

L'Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 947 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 61 dopo test antigenico), pari al 4,7% di 20.053 tamponi eseguiti, di cui 9. 406 antigenici. Il totale dei casi positivi diventa quindi 352.932 con Torino che resta la provincia più colpita (189.217 contagi), seguita da Cuneo e  Alessandria. I decessi sono 22, di cui verificatisi oggi. In calo i ricoverati in terapia intensiva che sono 175 (- 13 rispetto a ieri) e i pazienti Covid in altri reparti (1896, - 85 rispetto a ieri).  

Lazio

Oggi nel Lazio su oltre 17 mila tamponi (+1.816) e quasi 19 mila antigenici per un totale di oltre 36 mila test, si registrano 838 casi positivi (+35), 39 decessi (+3) e +1.880 i guariti. Aumentano i casi e i decessi, mentre diminuiscono i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 4%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 2%. I casi a Roma città sono a quota 400. Lo rende noto l'assessore alla Sanità Alessio D'Amato. 

Sicilia 

Il Covid rallenta la sua corsa in Sicilia. Nelle ultime 24 ore nell'isola si sono registrati 782 nuovi casi, scoperti grazie a 27.072 tamponi antigenici e molecolari. In calo anche i ricoveri ospedalieri. La provincia con l'incremento più considerevole è quella di Palermo, dove nelle ultime 24 ore sono emersi 217 nuovi positivi. I decessi registrati sono 24, mentre le nuove guarigioni sono state 1.052. Il numero totale degli attuali positivi è in discesa per il secondo giorno consecutivo: 24.529, 294 meno di ieri. I ricoverati in regime ordinario negli ospedali sono passati dai 1.152 di ieri ai 1.121 di oggi, mentre i pazienti in terapia intensiva o sub-intensiva al momento sono 152, otto in meno rispetto a 24 ore fa.

Veneto

Sono 745 i contagi da Coronavirus in Veneto oggi, secondo i dati del bollettino della regione. Da ieri sono stati registrati altri 12 morti, che portano il totale a 1.397 dall'inizio dell'emergenza Covid-19. I nuovi casi sono stati individuati su 36.837 tamponi, l'indice di positività è del 2,02%. Nel complesso 1.336 persone sono in ospedale, -28 rispetto a ieri. I pazienti in terapia intensiva sono 173 (-5), quelli in area non critica sono 1.163. "Continua il calo della curva, ma è una discesa lenta", ha affermato il governatore regionale Luca Zaia. "L'appello è sempre lo stesso: non bisogna abbassare la guardia, si deve evitare il rischio di assembramenti e bisogna usare sempre la mascherina, con attenzione all'igiene delle mani". "Se avremo la conferma delle dosi in tabella - ha aggiunto riferendosi alle vacinazioni -, potremmo pensare di arrivare al giro di boa prima dell'estate".

Toscana

In Toscana sono 230.284 i casi di positivita' al Coronavirus, 744 in piu' rispetto a ieri (730 confermati con tampone molecolare e 14 da test rapido antigenico), su 26.800 test effettuati tra tamponi molecolari e test rapidi.  Rispetto a ieri il numero dei contagi è aumentato (erano 503), così come anche il numero dei test effettuati (erano 22.393) e il tasso dei nuovi positivi (era 2,25%). Nelle ultime 24 ore si registrano 35 nuovi decessi. I guariti crescono dello 0,6% e raggiungono quota 205.040 (89% dei casi totali). Calano i ricoverati sono 1.447 (56 in meno rispetto a ieri), di cui 229 in terapia intensiva (8 in meno). 

Emilia-Romagna

I nuovi casi di Coronavirus delle ultime 24 ore sono 561 in Emilia-Romagna, sulla base di quasi 30mila tamponi. Registrate altre 17 vittime per un totale che sfiora i 13mila da inizio pandemia. Invariato, rispetto a ieri, il numero di persone ricoverate in terapia intensiva (213) mentre nei reparti Covid ci sono 73 pazienti in meno per un totale di 1.546. La situazione dei contagi nelle province vede in testa Bologna con 121 nuovi casi più dieci dell'Imolese, seguita da Reggio Emilia (103).

Calabria

In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 730.160 soggetti e le persone risultate positive al Coronavirus sono 61.511 (+284 rispetto a ieri). I decessi registrati nelle ultime 24 ore sono 6, per un totale di 1.046 vittime dall'inizio dell'emergenza sanitaria. 

Marche

Cresce nelle Marche il numero di contagi rilevati rispetto a ieri, ma con più tamponi esaminati: nelle ultime 24 ore sono stati testati 4.559 tamponi e sono stati rilevati 278 casi. Di questi 61 si sono registrati in provincia di Macerata, 80 ad Ancona (32.263), 55 a Pesaro Urbino (21.822), 24 a Fermo (9.855), 41 ad Ascoli Piceno (10.551) e 17 fuori regione (3.841). Le persone contagiate nella Regione da inizio emergenza salgono così a 98.637, con 684.972 test effettuati (compresi gli antigenici).

Liguria 

Sono 194 i nuovi positivi al Coronavirus in Liguria su un totale di 4.708 tamponi molecolari e 2.756 tamponi antigenici rapidi processati. È Genova la provincia col maggior numero di nuovi contagiati (92) seguita da La Spezia (46), Imperia (34) Savona (19). Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 9 decessi per cui il bilancio delle vittime sale a 4.219 da inizio emergenza. Cala il numero degli ospedalizzati, in totale 525 (24 meno di ieri) con 62 pazienti in terapia intensiva. 

Abruzzo

Sono 192 i casi di Covid-19 registrati oggi in Abruzzo e risultati dai 6.636 test eseguiti, con il totale dei contagi che, da inizio emergenza, raggiunge le 71.916 unità. Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 2,9%. Il bilancio dei decessi registra 2 nuove vittime e sale a 2.422. In calo i pazienti Covid (335, -14 rispetto a ieri) ricoverati in ospedale, mentre sono in aumento le terapie intensive (+4 rispetto a ieri con 6 nuovi ricoveri).

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su un totale di 10.568 test sono state riscontrate 174 positività al Covid-19, pari all'1,64%. Nel dettaglio, su 8.324 tamponi molecolari sono stati rilevati 146 nuovi contagi con una percentuale di positività dell'1,75%; su 2.244 test rapidi antigenici 28 casi (1,25%). I decessi registrati sono 3. I ricoveri nelle terapie intensive restano 33 mentre quelli in altri reparti scendono a 193 (-17).

Sardegna

Sono 166 i nuovi casi di positività al Coronavirus accertati in Sardegna su 3.564 test eseguiti. Cinque i decessi registrati. Cala il numero dei pazienti ricoverati, 338 (-16), mentre sono 46 (-1) quelli in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 15.863 e i guariti in più 359.

Basilicata

Sale a 522 il totale dei decessi in Basilicata, per via del Covid, dall'inizio della pandemia. Lo fa sapere la task force regionale che segnala 74 nuovi contagi, a fronte di 1.453 tamponi molecolari processati nelle ultime 24 ore, e altri 2 decessi, mentre sono guarite 78 persone. Con questo aggiornamento i lucani attualmente positivi sono 5.999. Sono 17.236 le persone residenti in Basilicata guarite dall'inizio dell'emergenza sanitaria. In lieve aumento il numero delle persone ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane, salito a 172, delle quali cui 9 in terapia intensiva.

Le altre Regioni

L'Alto Adige registra altri tre decessi di pazienti Covid e 92 nuovi casi. Nessun decesso in Trentino, dove sono 63 i nuovi contagi. In Umbria 131 nuovi positivi e tre morti. Un solo decesso in Valle d'Aosta e 12 nuovi contagi. In Molise 30 nuovi casi e un morto. 

Le altre notizie di oggi

Vaccino Pfizer e Moderna: può slittare la seconda dose 

Vaccino Pfizer monodose: via allo studio

"Infermieri contagiati dopo seconda dose di vaccino"

Covid, "entro la metà di luglio morti saranno quasi azzerati"