Roma, 1 febbraio 2021 - Il bollettino sul Coronavirus, nel giorno in cui quasi tutta Italia rientra in zona gialla e torna l'allarme assembramenti, evidenzia un calo dei contagi ma un aumento dei ricoveri. I numeri del Ministero della Salute, però, sono influenzati come tutti i lunedì dall'effetto weekend. Intanto Il Centro europeo per il controllo delle malattie Ecdc, ai fini del monitoraggio delle varianti del virus SasrCov2, raccomanda di sequenziare "almeno circa 500 campioni selezionati casualmente ogni settimana a livello nazionale" seguendo delle priorità, a partire dagli "individui vaccinati contro SarsCov2 che successivamente si infettano nonostante una risposta immunitaria al vaccino". Lo sottolinea la nuova circolare del ministero della Salute sulla diffusione nel mondo delle nuove varianti del Covid.

Focus vaccini: Pfizer: alla Ue 75 milioni di dosi in più. Bayer produrrà quello CureVac

Esercito e protezione civile tagliati fuori. "Ecco perché il piano vaccini è nel caos"

Vaccino Covid over 80 in Lazio: prenotazioni boom. E SaluteLazio va in tilt

Il bollettino dell'1 febbraio

Oggi 7.925 casi e 329 morti. I tamponi totali (molecolari e antigenici) sono stati 142mila, con un tasso di positività del 5,6% (ieri 5,27%). Ieri i test erano stati 213.364, oltre 70 mila in più. Tornano ad aumentare i ricoveri, ma anche questo è parzialmente dovuto all'effetto weekend, quando generalmente ci sono meno dimissioni: le terapie intensive sono 37 in più (ieri -3), e salgono a 2.252, con 145 ingressi del giorno (dato in crescita e da monitorare nei prossimi giorni), mentre i ricoveri ordinari sono 164 in più, 20.260 in tutto.

Test rapido Covid, tampone ed esame sierologico. Come funzionano, le differenze

Spostamenti tra regioni: quando saranno possibili. Cosa dice il Dpcm, i dubbi del governo

Le Regioni / Lombardia

Sono 1.093 i contagi in Lombardia. Risultano ricoverati in terapia intensiva per il Covid19 nove pazienti in più rispetto a ieri, per un totale di 371 posti letto occupati. Negli altri reparti, i pazienti Covid diminuiscono di 14 unità, per un totale di 3.489 ricoverati. I morti sono 52.

Emilia-Romagna

In Emilia-Romagna sono 1.051 i nuovi positivi, di cui 464 asintomatici, su un totale di 10.269 tamponi eseguiti. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 10,2%. Si contano anche 34 nuovi decessi: 9.510 dall'inizio dell'epidemia. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 207 (+1 rispetto a ieri), 2.181 quelli negli altri reparti Covid (+69). Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 1.278 in piu' rispetto a ieri e raggiungono quota 163.585. I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 46.607 (-261 rispetto a ieri). La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 259 nuovi casi; poi Modena (176), Reggio Emilia (120), Cesena (98), Rimini (93) e Parma (84); seguono Ravenna (58), Forli' (57), Imola (46), Ferrara (44), e infine Piacenza (16).

image

Campania

Sono 994 (36 casi identificati da test antigenici rapidi) i casi di Covid in Campania nelle ultime 24 ore, di cui 921 asintomatici e 37 sintomatici su 8.417 tamponi, 759 dei quali antigenici. I decessi sono 8, 6 nelle ultime 48 ore e 2 in precedenza ma registrati ieri, e portano il totale a 3.765. I guariti sono 1.075, e il totale dall'inizio della pandemia sale a 157.081.

Sicilia

In Sicilia 766 nuovi casi Covid e i positivi attuali diventano 42.202: 1.336 ricoverati con sintomi, 204 in terapia intensiva (13 del giorno), come ieri, 40.662 in isolamento domiciliare. I deceduti sono 3.508, 30 in più. I dimessi guariti sono 91.159, 823 in più. Sono 136.869 i casi totali, è pari a 32.749 l'incremento dei tamponi effettuati.

Lazio

Oggi su oltre 8 mila tamponi nel Lazio (-987) e quasi 5mila antigenici per un totale di oltre 13 mila test, si registrano 717 casi positivi (-226), 38 decessi (-1) e 2.390 guariti. Diminuiscono i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 8%, ma se si considerano anche gli antigenici la percentuale scende a 5%.

Piemonte

Sono 11 i decessi in Piemonte, il totale è ora di 8.858. Sono 514 i nuovi casi (di cui 53 dopo test antigenico), pari al 4,7 % degli 11.050 tamponi eseguiti, di cui 7029 antigenici. I ricoverati in terapia intensiva sono 153 (+7 rispetto a ieri), quelli nei reparti ordinari sono 2.151 (+29 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 9.943. I tamponi diagnostici finora processati sono 2. 509.164 (+11.050 rispetto a ieri), di cui 1.029.705 risultati negativi.

Veneto

Sono 510 i casi positivi in Veneto nelle ultime 24 ore. Trentanove i decessi registrati da ieri per un totale di 8.970 morti dall'inizio della pandemia ad oggi. Confermato il calo dei ricoveri: oggi 1.963 con una flessione di 19 posti letto nei reparti non gravi e di 7 nelle terapie intensive.

Puglia

Sono 36 i decessi e 379 i nuovi casi nelle ultime 24 ore in Puglia su 4.122 test, con una incidenza del 9,1% (ieri era del 13%). Un numero molto più basso rispetto a ieri in termini percentuali ma anche assoluti, a causa del ridotto numero dei test che viene fatto nel weekend. Dei nuovi casi 126 sono in provincia di Bari, 36 in provincia di Brindisi, 19 nella provincia BAT, 85 in provincia di Foggia, 82 in provincia di Lecce, 32 in provincia di Taranto e 1 caso di residente fuori regione è stato riclassificato ed attribuito. Delle vittime 12 vivevano in provincia di Foggia,11 in provincia di Bari, 8 in provincia di Taranto, 3 in provincia BAT, 2 in provincia di Brindisi.

Toscana

I nuovi casi positivi registrati in Toscana sono 373 su 7.407 test di cui 5.606 tamponi molecolari e 1.801 test rapidi, con un tasso dei nuovi positivi del 5,04% (9,7% sulle prime diagnosi). Il governatore Eugenio Giani, sulla sua pagina Facebook, anticpa i numeri. Il dato dei positivi è più basso rispetto a ieri (erano 510), in presenza però di un numero di test dimezzato (erano 13.886): ne consegue un innalzamento del tasso dei nuovi casi (era del 3,67%). I ricoverati sono 757 (13 in più rispetto a ieri), di cui 101 in terapia intensiva (5 in più). Dieci sono i nuovi decessi: 5 uomini e 5 donne con un'età media di 84,4 anni.

Alto Adige

In Alto Adige i nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore sono 316 su un totale di 3.317 tamponi. Contagi dimezzati rispetto ai giorni scorsi ma, anche in questo caso, a fronte di metà dei tamponi effettuati. Delle nuove positività, 214 sono emerse da 2.475 tamponi molecolari processati mentre 102 sono quelle su 842 test rapidi effettuati ieri. Due le persone decedute ieri causa Coronavirus, o ad esso collegato, per un totale di 872 dall'inizio della pandemia. Aumentano i ricoveri in ospedale: i pazienti covid ricoverati nei normali reparti sono 233 (11 in più rispetto a ieri) e quelli che necessitano della terapia intensiva sono 34 (2 in più rispetto al dato comunicato ieri). Le persone infette ricoverate nelle strutture private convenzionate sono 157.

Calabria

In Calabria sono 195 i nuovi positivi, altri 4 i morti. Le terapie intensive aumentano di una unità.

Marche

Resta molto alto il numero di positivi nelle Marche soprattutto in relazione a un totale di tamponi piuttosto esiguo: sono 189 i contagiati rilevati nelle ultime 24 ore in cui, fa sapere il Servizio Sanità della Regione, sono stati eseguiti "1.439 tamponi: 988 nel percorso nuove diagnosi (di cui 534 nello screening con percorso Antigenico) e 451 nel percorso guariti (rapporto positivi/testati pari al 19,1%)". Nel Percorso Screening Antigenico, su 534 test riscontrati 9 positivi (da sottoporre al tampone molecolare). In questo caso "il rapporto positivi/testati è pari al 2%". Tra i positivi al molecolare ci sono ben 143 persone della provincia di Ancona, 19 della provincia di Pesaro Urbino, 13 del Maceratese, cinque della provincia di Ascoli Piceno, tre del Fermano e sei persone provenienti da fuori regione. Tra i contagiati 32 soggetti sintomatici.

Abruzzo

In Abruzzo si registrano 161 nuovi contagi. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 3 nuovi casi e sale a 1.470. Gli attualmente positivi (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 10.436 (-51 rispetto a ieri). Dall'inizio dell'emergenza Coronavirus, sono stati eseguiti complessivamente 623.041 tamponi molecolari (+1376 rispetto a ieri) e 77.943 test antigenici (+9582 rispetto a ieri). Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 1.4%. Sono 401 pazienti (+18 rispetto a ieri) ricoverati in ospedale in terapia non intensiva; 47 (+1 rispetto a ieri con 4 nuovi ricoveri) in rianimazione.

Liguria

Sono altri 7 i decessi di persone positive al Covid in Liguria, secondo l'ultimo bollettino diffuso dalla Regione. Tre di questi risalgono a fine 2020. In ospedale ci sono 19 ricoverati in più. E' ancora ricoverato in terapia intensiva al Gaslini il bimbo di 4 mesi positivo al virus, con patologie gravi pregresse. Il report registra 149 nuovi casi. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 1.381 tamponi molecolari, 821.828 da inizio emergenza. Effettuati in un giorno anche 743 tamponi antigenici rapidi, 42.426 dal 14 gennaio scorso. 

Umbria

Continua a crescere il numero dei ricoverati Covid in Umbria, oggi 421, sei in più di ieri, 58 dei quali, quattro in più, nelle terapie intensive. È in quadro delineato sul sito della Regione. Registrati nell'ultimo giorno 143 nuovi positivi, 121 guariti e 8 morti. Gli attualmente positivi sono 5.643, 14 in più di ieri. Sono stati processati 572 tamponi molecolari e 629 test antigenici con un tasso di positività complessivo dell'11,9%.

Umbria caos, Perugia chiude le scuole

Friuli Venezia Giulia

Su 1.408 tamponi molecolari, oggi, in Friuli Venezia Giulia, sono stati rilevati 80 nuovi contagi con una percentuale di positività del 5,68%. Sono, inoltre, 489 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 49 casi (10,02%). I decessi registrati sono 20, a cui si aggiungono quattro pregressi afferenti al periodo dal 12 al 29 gennaio; i ricoveri nelle terapie intensive sono 61 mentre quelli in altri reparti ammontano a 593.

Sardegna

Sono 123 i contagi in Sardegna dove, nelle ultime 24 ore, si registrano anche 4 decessi. Il rapporto positivi-tamponi eseguiti è del 5,9%. In totale sono stati eseguiti 582.290 tamponi, per un incremento complessivo di 2.075 test rispetto al dato precedente. Sono 439 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (-7 rispetto al dato di ieri), mentre sono 39 (invariati) i pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 15.078. I guariti sono complessivamente 21.785 (+551), mentre le persone dichiarate guarite clinicamente nell'Isola sono attualmente 333.

Leggi anche:

Zona gialla: cosa cambia per le visite a parenti e amici

"Gli anticorpi monoclonali funzionano contro il Covid". Silvestri: troppi pregiudizi

Coronavirus, Salvini: non rompete le scatole a chi fa due passi