Coronavirus (Ansa)
Coronavirus (Ansa)

Roma, 21 luglio 2020 - Nuovo bollettino sull'andamento del Coronavirus in Italia. Dopo due giorni di calo dei nuovi casi, anche oggi la curva epidemica torna a scendere: si registrano 129 contagi e 15 morti. Osservati speciali restano i focolai attivi, come nel caso di Catania, dove si registrano 21 positivi e 113 in isolamento domiciliare fiduciario in attesa di verifiche. Resta all'ordine del giorno anche l'uso delle mascherine: a Capri il sindaco ha firmato un'ordinanza che ne impone l'obbligo anche all'aperto durante il weekend fino al 31 luglio. Anche Donald Trump sembra aver cambiato idea, tanto da aver postato su Twitter una sua foto con la mascherina sotenendo che indossarla "è patriottico". Sul fronte vaccino, invece, dopo la buona risposta di quello italobritannico comunicati dall'università di Oxford, la Irbm di Pomezia ha dichiarato all'Ansa che "se la fase III di sperimentazione darà, come si spera, risultati positivi, entro fine anno arriveranno in distribuzione in tutto il mondo milioni di dosi". Intanto, l'Unione europea prova a rilanciare l'economia grazie all'accordo raggiunto (non senza poche difficoltà) sul Recovery Fund: un piano da 750 miliardi, di cui 209 destinati al nostro Paese

La mappa dei focolai in Italia

Covid, il bilancio del 21 luglio

Ancora in calo i casi di Covid19 in Italia: oggi si registrano 129 nuovi contagi (a fronte dei 190 di ieri), stando ai dati della tabella diffusa dal Ministero della Salute, mentre la mappa ne indica uno in meno, facendo scendere il totale a 128. Le nuove vittime sono invece 15, per un numero complessivo di 35.073 decessi. I casi totali salgono a 244.752. Gli attualmente positivi sono ora 12.248 (-156), i guariti 197.431 (+269). I tamponi effettuati sono stati 43.110. I nuovi positivi per il Covid sono 34 in Lombardia, 22 in Veneto, 18 in Emilia Romagna, 12 in Liguria, le altre regioni hanno incrementi a una sola cifra, tranne Puglia, Sardegna, Calabria, Valle d'Aosta, Molise e Basilicata che non registrano alcun nuovo caso. I pazienti in terapia intensiva sono 49, due in più rispetto a ieri, i ricoverati con sintomi sono 732 (-13), quelli in isolamento domiciliare sono 11.467 (-181).

Lombardia

Nelle ultime 24 ore, si sono registrati 34 nuovi casi da Coronavirus in Lombardia, di cui 13 a seguito di test sierologici e 15 'debolmente positivi', e un morto. In totale dall'inizio dell'epidemia i decessi sono 16.797. Sono stati effettuati 5.973 tamponi (totale complessivo: 1.212.468), mentre i guariti/dimessi sono 164 (totale 71.775, di cui 69.807 guariti e 1.968 dimessi). Restano stabili i pazienti Covid-19 in terapia intensiva o ricoverati negli ospedali lombardi: i primi rimangono 21, mentre i secondi 151. Nel Milanese sono stati registrati 9 positivi al Coronavirus, di cui 3 in città. A Bergamo sono sei i nuovi positivi, a Brescia sette. Zero casi a Como e Lecco, due a Cremona. C'è un solo nuovo caso a Lodi, Mantova e Varese, due a Monza e Pavia, tre a Sondrio.

Emilia Romagna

Dall'inizio dell'epidemia da Coronavirus, in Emilia Romagna si sono registrati 29.238 casi di positività, 18 in più rispetto a ieri, di cui 12 persone asintomatiche individuate nell'ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. La gran parte dei nuovi contagi sono riconducibili a focolai o a casi già noti e a persone rientrate dall'estero. I tamponi effettuati da ieri sono 5.382, per un totale di 583.968. A questi si aggiungono anche 1.411 test sierologici. I guariti salgono a 23.662 (+17): l'81% dei contagiati da inizio crisi. I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 1.297 (1 in meno di ieri). Si registrano due decessi, entrambi nel bolognese (un uomo e una donna). Le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 1.206 (+5). Restano 6 i pazienti in terapia intensiva, scendono a 85 (-6 rispetto a ieri) quelli ricoverati negli altri reparti Covid. Le persone complessivamente guarite salgono dunque a 23.662 (+17 rispetto a ieri): 197 "clinicamente guarite", divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all'infezione, e 23.465 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perchè risultate negative in due test consecutivi. Questi i nuovi casi di positività sul territorio, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 4.577 a Piacenza (invariato), 3.747 a Parma (invariato), 5.058 a Reggio Emilia (+2, di cui 1 sintomatico), 4.052 a Modena (+2, di cui 1 sintomatico), 5.159 a Bologna (+6, di cui 2 sintomatici); 406 a Imola (invariato), 1.070 a Ferrara (invariato); 1.133 a Ravenna (+2, entrambi sintomatici), 975 a Forli' (+1), 823 a Cesena (invariato) e 2.238 a Rimini (+5).

Lazio

Nel Lazio oggi si registrano 6 casi e due decessi. Di questi, la metà sono casi di importazione: un caso di nazionalità del Bangladesh, un caso dalla Romania e uno dalla Moldavia. I decessi sono relativi ad un uomo di 85 anni al Policlinico Umberto I e ad una donna di 89 anni al San Camillo. Avviate le procedure del contact tracing internazionale. Per quanto riguarda le province, non si registrano nuovi casi e decessi nelle ultime 24h.

Veneto

Sembra frenare la crescita dei nuovi casi in Veneto. Il bollettino diffuso alle 8 di stamattina ha registrato infatti "solo" dieci nuovi casi dopo alcuni giorni di aumenti più consistenti. Il totale degli infetti registrati in regione dall'inizio dell'emergenza ad oggi arriva quindi a 19.671. Gli attualmente positivi sono 624.

Toscana

Altri 9 casi di positività in Toscana nelle ultime 24 ore. I guariti raggiungono quota 8.927 (l'86% dei casi totali). I nuovi tamponi processati sono 3.063. Gli attualmente positivi sono oggi 326, +0,6% rispetto a ieri. Una vittima nelle ultime 24 ore: è una donna di 81 anni.

Le altre Regioni

Otto nuovi guariti, altrettanti contagi e 3 decessi oggi in Piemonte. Due nuovi contagi, invece, in Abruzzo, uno in provincia dell'Aquila e uno un provincia di Chieti, e due decessi, che portano il totale a 470. Sono stati 2, poi, i casi di Covid-19 accertati nelle Marche, entrambi in provincia di Ancona. Sei invece nuovi positivi e un solo deceduto in Campania. In Liguria 12 nuovi contagi e due i nuovi casi di Covid in Sicilia. In Basilicata, sono in tutto 36 i migranti risultati positivi al Covid 19: 26 a Potenza e 10 nella provincia di Matera. Per quanto riguarda la città capoluogo, gli esami hanno riguardato un gruppo di 50 persone, tutte di sesso maschile, proveniente dal Bangladesh e arrivati in pullman a Potenza nella notte del 15 luglio. I migranti erano sbarcati a Lampedusa l'11 luglio dalla Libia e subito dopo trasferiti ad Agrigento, da dove sono partiti per il capoluogo lucano. All'aeroporto di Malpensa, invece, oggi la polizia ha respinto venti persone in arrivo dalla Repubblica Dominicana.  Allo scalo varesino è atterrato un volo proveniente da La Romana, nella Repubblica Dominicana, via L'Havana, uno dei tanti operati dalla compagnia aerea Neos, in collaborazione con il Ministero degli Esteri, per riportare in Italia gli italiani rimasti all'estero durante l'emergenza Coronavirus. Nella lista dei passeggeri gli agenti hanno trovato venti cittadini dominicani che erano riusciti a prenotare il volo in autonomia, al di fuori delle procedure eccezionalmente previste per i voli 'rescue'. Il Ministro della Salute ha previsto la sospensione dei voli diretti ed indiretti e il divieto di ingresso in Italia per chi nei 14 giorni precedenti abbiano soggiornato o transitato in una serie di Paesi, fra i quali la Repubblica Dominicana. La polizia ha quindi dovuto respingere i venti passeggeri, che rientreranno nella Repubblica Dominicana con il primo volo utile messo a disposizione per il ritorno.

I numeri delle Regioni

Le altre notizie di oggi

Capri, obbligo di mascherine anche all'aperto nel weekend

Crisi Covid, accordo Ue sul Recovery Fund

Coronavirus, in Brasile oltre 80mila morti. Oms: preoccupa l'Africa

Fuga da metro e bus, colpa della paura del Coronavirus