Coronavirus (Ansa)
Coronavirus (Ansa)

Roma, 11 luglio 2020 - Nuovo bollettino sull'andamento dell'epidemia di Coronavirus in Italia. Ecco gli aggiornamenti dal Ministero della Salute su contagi, attualmente positivi, morti, guariti e terapie intensive. Intanto, a livello mondiale la pandemia sfiora i 12,5 milioni di contagi da Covid19, di cui 3 milioni solo negli Stati Uniti. Intanto, una bella novità è stata brevettata da un team di ricercatori e medici dell'Università di Bari: arriva un nuovo kit diagnostico che potrà individuare il Covid-19 anche negli asintomatici.

Covid, il bilancio dell'11 luglio

Mentre negli ultimi tre giorni  la curva epidemica continuava seppur di poco a salire, oggi finalmente i dati piegano al ribasso. Si contano infatti 188 nuovi casi (contro i 276 di ieri) e 7 vittime (ieri erano state 12). 

A pesare, come sempre, il dato lombardo che oggi segna +67 contro +135 di ieri, ma con 4mila tamponi in meno. Spicca anche l'Emilia Romagna con 47 nuovi positivi, seguita dal Lazio con 19 e dal Veneto con 10. Tutte le altre regioni registrano meno di 10 casi. 
Il numero totale di italiani colpiti da Covid-19 sale a 242.827. In calo, dicevamo, anche il numero dei decessi, 7 oggi (ieri 12), per un totale di 34.945. Si registrano vittime nelle ultime 24 ore in sole 4 regioni: Lombardia (4), Piemonte (1), Toscana (1) e Liguria (1).

I guariti giornalieri sono 306 (ieri 295), che portano il totale a 194.579. Per effetto di questi dati calano gli attualmente positivi, 125 in meno oggi, per un totale che scende a 13.303. Ancora giù i ricoveri ordinari (18 in meno, 826 in tutto), mentre salgono di 2 le terapie intensive occupate (67 in tutto). 
sono 14 su 20, comunque, le regioni che hanno le terapie intensive Covid-free. In isolamento domiciliare sono 12.410 pazienti. Infine, 45.931 tamponi oggi - contro i 47.953 di ieri - di cui 11.281 in Veneto e 7.055 in Lombardia. Il totale dei tamponi effettuati sale a 5.900.552. 

Lombardia

Sono 67 i nuovi casi di Coronavirus in Lombardia, si evince dalla lettura del bollettino quotidiano pubblicato dal ministero della Salute. In totale i casi registrati da inizio epidemia raggiungono quota 94.972. Il totale delle vittime in regione sale a quota 16.740 con un incremento di 4 deceduti. 
I guariti sono in totale 70.020 (+192) mentre il numero di attualmente positivi è di 8.212. Cala di 17 unità il numero dei ricoveri (173) mentre aumenta a 29 (+2) il numero dei lombardi in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 8.010 (-114). I tamponi effettuati sono stati 7.055, per un totale complessivo di 1.133.387.

FOCUS / Milano in controtendenza: aumentano i casi in provincia e in città

Emilia Romagna

E' l'assessore alla Salute della Regione Emilia Romagna, Raffaele Donini, ad anticipare il bollettino sul Coronavirus di oggi. “Da qualche giorno - dice a SkyTg24 - assistiamo ad una cinquantina di casi positivi, oggi sono 47, un pochino meno di ieri, ma complessivamente siamo sullo stesso trend”. Poi spiega: "La maggior parte sono persone asintomatiche, la metà delle quali a Bologna, soprattutto nei due cluster che abbiamo individuato e circoscritto della Tnt e di Bartolini”. Un caso di Coronavirus si è registrato anche al Parma, anche se non si tratta di un calciatore. La società ducale ha infatti fatto sapere in una nota che "l'ultima serie di esami ha evidenziato un caso di positività al Covid-19 relativamente a un membro (non calciatore) del gruppo squadra. Il soggetto completamente asintomatico è stato prontamente isolato, secondo le direttive federali e ministeriali. La società comunica altresì che tutti gli altri membri del suddetto gruppo squadra sono risultati negativi ai test Covid-19 e hanno iniziato l'isolamento presso il Centro Sportivo, ma potranno continuare regolarmente l'attività".  

Il caso di Cremona

Di fronte al timore di una seconda ondata, si sfoga sui social un infermiere di Cremona, Luca Alini, che avverte: "Abbiamo ricominciato a ricoverare pazienti Covid con gravi insufficienze respiratorie". E aggiunge: "Facciamo finta che non esista, qualcuno pensa non sia mai esistito, ma il virus esiste, non è magicamente sparito, e sta mietendo ancora vittime". Notizie non confermate dall'Azienda socio sanitario territoriale (Asst) di Cremona, il cui direttore Rosario Canino precisa: "Attualmente i pazienti ricoverati con Coronavirus sono dieci. La nostra Terapia Intensiva è 'Free' da più di tre settimane". E invita a evitare "gli allarmismi privi di fondamento", pur ribadendo l'invito "al senso di responsabilità e al rispetto delle norme di prevenzione", ovvero mascherina, lavaggio mani e distanziamento.  Intanto il post di Aldini, dopo avere ricevuto migliaia di condivisioni e di commenti, è stato cancellato.

Lazio

Oggi 19 nuovi casi nel Lazio, di cui 12, i due terzi, di importazione. Nessun decesso nelle 24 ore. Lo rende noto l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato. "Di questi casi di importazione - spiega - 8 hanno un link con voli di rientro dal Bangladesh gia' attenzionati. Due altri casi provenienti da India, uno dall'Ungheria e uno dall'Egitto". La situazione è "sotto controllo - sottolinea D'Amato -, ma non bisogna abbassare la guardia. La diffusione è moderata, frutto perlopiù di casi di importazione".  L'assessore spiega che la comunità del Bangladesh "sta collaborando attivamente e prosegue senza sosta l'attività ai drive-in per il contact tracing. Abbiamo aperto anche i drive-in del San Giovanni e piazzale Tosti".

Le altre Regioni

In Toscana 5 nuovi casi e un decesso nelle ultime 24 ore. Si registrano tre nuovi casi di Coronavirus in Abruzzo, mentre solo uno in Basilicata. Un positivo anche in Puglia, in provincia di Bari, e 4 nelle Marche, due in provincia di Pesaro Urbino, uno di Ancona e uno fuori regione. Sono 10, invece, i nuovi casi di Covid registrati in Veneto nelle ultime 24 ore, in maggioranza di cittadini stranieri, e aumentano le persone poste in isolamento fiduciario, 74 in più rispetto a ieri. In Trentino l'assessore provinciale alla salute della Provincia autonoma di Bolzano, Thomas Widmann, è risultato positivo al Covid dopo essersi sottoposto ieri al tampone naso-faringeo e attualmente si trova in isolamento domiciliare. In Campania, a Serino, un'intera famiglia, dii 4 persone, è risultata positiva. 

I numeri delle Regioni 

Allarme assembramenti

Resta comunque alta la preoccupazione per i focolai presenti nel Paese e per un clima da 'liberi tutti' - favorito dall'estate - che sta portando ad assembramenti nei luoghi della movida. Ieri sera la polizia locale ha chiuso piazza Bologna a Roma: la formazione di forti assembramenti impediva l'osservanza delle regole anti-contagio. Gli agenti hanno disperso la folla e fatto verifiche mirate in tutti i locali, chiudendo alcuni esercizi a causa dell'affollamento.
Sulla riviera ligure, a Santa Margherita, i carabinieri hanno sanzionato la storica discoteca  Covo di Nord Est, tra le più frequentate da giovani e vip, per mancato rispetto delle norme anti Covid. I militari hanno trovato troppa gente, senza mascherine e senza il rispetto del distanziamento nel locale dove cantò anche Frank Sinatra. 

Le altre notizie 

"In Italia più pensioni che occupati". Così il Covid ha segnato il sorpasso

Un metro tra i banchi e mascherine in aula. I presidi: "Non usate le scuole per i seggi"

Medico come papà: "Lo faccio per lui ucciso dal virus"

Coronavirus, verso la proroga dello Stato di emergenza. Conte: "Si discute in Parlamento"