Jeanine Anez si era nascosta all’interno di un letto sommier
Jeanine Anez si era nascosta all’interno di un letto sommier

L’ex presidente boliviana, Jeanine Anez, arrestata nell’ambito dell’inchiesta sul presunto golpe che nel novembre 2019 costrinse l’allora capo di Stato Evo Morales a lasciare il Paese, è stata trovata dalla polizia nascosta all’interno di un letto sommier a casa di alcuni parenti a Trinidad. Secondo la stampa locale boliviana, i dettagli dell’operazione indicano che membri della Forza speciale per la lotta al traffico di droga (Felcn) e della Direzione nazionale dell’intelligence (Dni) hanno partecipato al blitz, dopo un’intensa ricerca tra le altre proprieta’ dell’ex presidente. I parenti hanno cercato di impedirne l’arresto: due cugini sono stati fermati, mentre la figlia Carolina è stata portata in commissariato ma poi rilasciata.