I vigili del fuoco sulla neve
I vigili del fuoco sulla neve

Arezzo, 31 gennaio 2015 - Non è il primo figlio (o figlia) della neve, come era sembrato per qualche ora. La mamma aveva le doglie ma in ospeale si sono accorti che era ancora troppo presto per partorire e l'hanno rimandata a casa. Rimane comunque l'intervento dei vigili del fuoco che si sono assunti il compito di portare  in ospedale una giovane bloccata dalle neve con i dolori del parto. E' successo intorno a l'una di notte nella zona della Chiassa. La signora ha avuto all'improvviso le doglie, ma la sua casa era circondata dalla neve e dal ghiaccio, sulla collina. Impossibile dunque fare quello che ogni marito fa in questa situazione, cioè caricare la moglie in macchina e portarla di corsa in ospedale.

Difficile anche un intervento dell'ambulanza, che avrebbe fatto fatica ad arrampicarsi sulla via collinare innevata. Si è chiesto aiuto allora ai vigili del fuoco, che si sono prestati di buon grado, inviando subito una campagnola attrezzata per viaggiare sul ghiaccio. La signora è stata così trasferita al San Donato dove i medici l'hanno visitata e hanno capito che era ancora troppo presto. Nella speranze che le doglie, quando torneranno, non colgano la protagonista in una situazione altrettanto  difficile.