Carabinieri, foto generica (Ansa)
Carabinieri, foto generica (Ansa)

Padova, 6 ottobre 2021 - Sono ore d'ansia a Padova per un bimbo di cinque anni fa che sarebbe stato rapito ieri mattina mentre andava a scuola. Le indagini proseguono a 360 gradi: il principale sospettato al momento è il padre: secondo la madre sarebbe stato lui a strapparle letteralmente dalle braccia il piccolo di 5 anni.

Bambino rapito a Padova: trovato il furgone. Le ultime notizie

A quanto si apprende, la donna è una ragazza moldava di 26 anni: si era rifugiata in Italia per allontanarsi dall'uomo che già una volta le aveva portato via il bambino, tenendolo con sè per mesi. Tre anni fa, la giovane aveva ottenuto l'affido del piccolo dopo che l'uomo aveva mostrato segni di squilibrio. La magistratura di Bucarest aveva anche imposto al padre un divieto di avvicinamento.

Il rapimento

Il fatto è avvenuto ieri mattina intorno alle 8:20, mentre la madre stava recandosi a scuola con il piccolo. Un furgone nero Mercedes le si è avvicinato, a bordo c'erano tre uomini. Due l'hanno immobilizzata mentre qullo che lei ritiene fosse l'ex compagno le strappava di mano il bambino. Quindi il piccolo sarebbe stato fatto salire su una vettura: al volante c'era un quarto uomo che ha spinto sull'acceleratore ed è fuggito a tutta velocità.

La donna è finita in ospedale, denunciando quanto accaduto, in lacrime, ai carabinieri, ai giornali e alle tv locali: immediatamente è partita la caccia all'uomo che prosegue, serrata, in queste ore. L'allarme sarebbe già stato diramato alle frontiere: si cerca sia in italia, sia all'estero. "Per mio figlio quell'uomo è uno sconosciuto", ha detto la madre al Mattino di Padova. "Io invece so bene chi è. Ed è capace di tutto", ha aggiunto.