Una delle precedenti raccolte fondi organizzata dall’associazione, nata nell’87
Una delle precedenti raccolte fondi organizzata dall’associazione, nata nell’87
di Loredana Del Ninno Nato nell’87 per rispondere alle richieste di aiuto di bambini e adolescenti, Telefono Azzurro torna oggi e domani in 1.700 piazze italiane con l’iniziativa Fiori d’Azzurro. Migliaia di piante saranno distribuite dai volontari per raccogliere fondi a favore della onlus. In alcune città, tra cui Roma, Milano, Torino, Bologna, Verona, Bergamo e Padova, i donatori potranno anche ricevere la pianta direttamente a casa, grazie alla piattaforma Glovo, che ha creato...

di Loredana Del Ninno

Nato nell’87 per rispondere alle richieste di aiuto di bambini e adolescenti, Telefono Azzurro torna oggi e domani in 1.700 piazze italiane con l’iniziativa Fiori d’Azzurro. Migliaia di piante saranno distribuite dai volontari per raccogliere fondi a favore della onlus.

In alcune città, tra cui Roma, Milano, Torino, Bologna, Verona, Bergamo e Padova, i donatori potranno anche ricevere la pianta direttamente a casa, grazie alla piattaforma Glovo, che ha creato uno spazio digitale, dedicato all’evento.

In linea con le precauzioni legate all’emergenza sanitaria, l’associazione ha deciso di introdurre quest’anno una nuova modalità di pagamento attraverso l’app Satispay – attiva però solo in alcune città – che permetterà di evitare lo scambio di contanti, per una maggiore sicurezza di volontari e i donatori.

L’evento, oltre a rappresentare la ripartenza dell’Italia nel settore non profit, pone l’accento sulle difficoltà vissute da bambini e adolescenti a causa della pandemia, che hanno fatto lievitare le richieste di supporto giunte all’associazione. "L’isolamento e le privazioni a cui sono stati costretti negli ultimi mesi i minori hanno avuto effetti sulla loro salute mentale, rendendoli più esposti e vulnerabili a pericoli ed abusi – sottolinea lo psichiatra Ernesto Caffo, fondatore e presidente di Telefono Azzurro –. Per questo motivo, quest’anno più che mai, vogliamo condividere un messaggio di speranza, partecipazione e attenzione sul tema del disagio dei minori ponendo al centro i loro diritti e bisogni".

"Obiettivo della raccolta fondi – prosegue Caffo – creare un ‘nuovo legame’, venuto meno nei mesi precedenti, attraverso la distribuzione di migliaia di piante fiorite. Come sempre daremo una risposta concreta alle richieste di aiuto tramite le nostre linee telefoniche, chat, social network e app, attive 24 ore su 24, 7 giorni su 7, e con il servizio di ascolto al numero 19696". L’evento si propone anche di sensibilizzare ed educare i più giovani a un uso responsabile della Rete. Oltre alle piantine, l’associazione distribuirà infatti una guida ad uso di bambini e adolescenti sulla Cittadinanza Digitale, fornendo le competenze necessarie a una navigazione sicura sul web.

Telefono Azzurro organizzerà una maratona in diretta streaming con collegamenti dalle piazze, video-testimonianze e interventi dei partner, visibile sulla pagina Facebook, sul canale Youtube e sul sito dell’associazione.