C’è voluto l’intervento della polizia in assetto anti-sommossa per salvare dal linciaggio di una folla inferocita un uomo di mezza età. La sua colpa? Quello di essere il fratello di una persona che assieme alla moglie era stato a sua volta vittima di un’altra aggressione perché sospettati abusi e violenze sessuali sui loro figli. L’episodio si è verificato alla periferia di Napoli, vicino alla Vela Celeste di Scampia. L’uomo è stato ritrovato pieno di ferite all’interno di un cassonetto dell’immondizia.