I leader del centrodestra si vedono oggi per chiudere la partita delle amministrative. Si evita così l’incidente diplomatico con Giorgia Meloni che – mentre i vertici di Lega e FI stavano preparando un incontro sulla federazione – si era lamentata per i continui rinvii: "Scegliere i candidati alle amministrative è la priorità". Il summit serve anche a capire cosa sarà la federazione. "Berlusconi mi aveva proposto il partito unico ma non si può fare in 15 giorni", rivela Salvini lanciando il ticket sindaco-vice. In pole a Roma pare tornato Michetti; Forza Italia – che con il Carroccio gli bloccava la strada – cede per candidare Occhiuto governatore della Calabria. E pesa il fatto che Berlusconi voglia tutti nella federazione, Meloni inclusa.