Benzina (Ansa)
Benzina (Ansa)

Roma, 18 ottobre 2021 - I carburanti continuano a salire: Eni ha aumentato di 1 centesimo i prezzi raccomandati di benzina e diesel. Rivisto verso l'alto, sempre di 1 centesimo, anche i prezzi raccomandati del Gpl da Eni. 

In generale i prezzi praticati delle compagnie energetiche risultano in crescita. In base all'elaborazione di Quotidiano Energia sui dati alle 8 di ieri, comunicati dai gestori all'Osservaprezzi carburanti del Mise, si scopre che il prezzo medio nazionale della benzina, in modalità self è di 1,738 euro/litro (mentre venerdì era 1,730). Nei diversi marchi aumenti che portano i prezzi compresi tra 1,737 e 1,750 euro/litro (no logo 1,719). Cresce anche il prezzo medio della benzina nel servito: ora 1,872 euro/litro (venerdì era 1,865) con prezzi medi praticati tra 1,813 e 1,947 euro/litro (no logo 1,766). 

Su anche il diesel che in modalità self sale a 1,600 euro/litro (venerdì era 1,591), con la media delle compagnie tra 1,598 e 1,609 euro/litro (no logo 1,585). La media del diesel va a 1,741 euro/litro (venerdì era 1,734) con prezzi medi praticati compresi tra 1,682 e 1,811 euro/litro (no logo 1,634).  

Aumanta anche il Gpl da 0,812 a 0,833 euro/litro (no logo 0,800). Il prezzo medio del metano è tra 1,567 e 1,860 (no logo 1,563), con il valore minimo in aumento e il valore massimo in leggero calo.