Sabato 20 Luglio 2024

Base jumper precipita e muore alla Paganella in Trentino. Cosa è successo?

Un uomo di 58 anni ha perso la vita dopo un lancio. Quando sono arrivati i soccorsi era già deceduto: Lo stesso giorno, il 3 giugno di un anno fa, era morto un altro base jumper in Trentino

Un intervento dell'elisoccorso (archivio)

Un intervento dell'elisoccorso (archivio)

Un base jumper inglese di 58 anni è morto dopo essersi lanciato dalla Val Trementina in Paganella in Trentino. A dare l'allarme al numero unico per le emergenze 112, intorno alle 11.30, è stato un altro base jumper che lo ha visto precipitare poco dopo il lancio e schiantarsi a terra lungo un pendio, circa 400 metri più a valle della zona del decollo, sul versante verso la Valle dell'Adige.

Ancora tutte da stabilire le cause dell’incidente. Gli inquirenti dovranno stabilire se ci sia stato un cattivo funzionamento delle attrezzature.

Approfondisci:

Joseph Dituri, lo scienziato che vive da quasi 100 giorni in fondo all’Oceano. Che cosa vuole dimostrare?

Joseph Dituri, lo scienziato che vive da quasi 100 giorni in fondo all’Oceano. Che cosa vuole dimostrare?

La centrale di Trentino Emergenza, con il coordinatore dell'area operativa Trentino centrale del soccorso alpino e speleologico, ha chiesto l'intervento dell'elicottero che è volato a Fai della Paganella per imbarcare a bordo un tecnico del soccorso alpino. In pochi minuti l'equipaggio ha individuato il base jumper ma per l'uomo non c'era ormai nulla da fare. La salma è stata recuperata a bordo dell'elicottero con il verricello e trasferita a Fai della Paganella.

L'anno scorso, sempre il 3 giugno, un base jumper americano era morto sul monte Brento in Trentino.