Barricate antiprofughi: ancora proteste
Barricate antiprofughi: ancora proteste
(ANSA) - ROMA, 25 OTT - Proseguono le proteste a Goro (Ferrara), dove ieri l'arrivo di 12 profughe è stato accolto da barricate erette in città. Le donne, provenienti da Nigeria, Nuova Guinea e Costa d'Avorio saranno accolte altrove, perchè, ha spiegato il Prefetto di Ferrara, Michele Tortora, "ha prevalso la tranquillità dell'ordine pubblico, non potevamo certo manganellare le persone. Questo fenomeno o si gestisce insieme con buonsenso oppure non si gestisce". "L'episodio di Goro e Gorino è molto grave e molto triste - dice la vicepresidente della Giunta regionale dell'Emilia-Romagna, Elisabetta Gualmini - è la prima volta che capita in una regione la cui storia e tradizione sono fatte di accoglienza e integrazione. Così come è inaccettabile che alcune forze politiche tendano a strumentalizzare queste manifestazioni di intolleranza alimentando paure, timori e divisioni". La Lega Nord, infatti, ha applaudito all'iniziativa: "i cittadini di Gorino sono per noi i nuovi eroi della Resistenza contro la dittatura dell' accoglienza".