Bardonecchia, 13 febbraio 2021 - L'ondata di maltempo che interessa queste ore il Nord dell'Italia è sicuramente una delle cause del maxi tamponamento che è costato la vita a due persone questa mattina in Val Susa lungo l'autostrada A32 Torino-Bardonecchia. Il tragico incidente, provocato dal ghiaccio che si è formato sull'asfalto, è accaduto all'altezza della galleria Serre La Voute di Salbertrand.

Meteo, domenica glaciale: freddo intenso ma meno neve

Sono rimaste coinvolte almeno 25 coinvolte. Il bilancio è pesantissimo: oltre a una trentina di feriti sin registrano due vittime (un uomo di 37 anni e una donna di 71). Una è deceduta sul posto, mentre una seocnda è spirata durante il trasporto in ospedale. L'autostrada è stata chiusa in direzione Bardonecchia, con uscita obbligatoria a Susa. Le prime immagini, diffuse sui social, sono state di panico tra gli automobilisti. 

La neve ha creato disagi fin dalla mattina in molti tratti della rete autostradale italiana. Nevicate sono in corso anche nel pomeriggio ma verso le ore 15.30 non si registravano problemi particolari per la circolazione. Fenomeni meteo avversi interesseranno, da oggi e nelle prossime 24 ore, gran parte del Paese, con possibili ripercussioni sul traffico soprattutto nei tratti appenninici, tosco-emiliani e umbro-marchigiani e nelle regioni del centro-sud.