Barbara D'Urso (LaPresse)
Barbara D'Urso (LaPresse)

Roma, 12 gennaio 2016 - Barbara D'Urso nel mirino dei social dopo alcune frasi dette ieri durante la trasmissione Pomeriggio 5. In collegamento dal Policlinico di Messina c'è Ylenia Grazia Boavera, la ragazza di 22enne bruciata sulla porta di casa sua nella città siciliana. Del tentato omicidio pluriaggravato è accusato l'ex fidanzato 25 enne Alessio Mantineo che la giovane vittima ha sempre difeso, sostenendo che non sia lui il colpevole di quello che le è accaduto. La D'Urso chiede alla ragazza: "Lo sai che ci sono uomini che per troppo amore o troppa gelosia fanno cose che non vorrebbero fare?". Ma Ylenia non vacilla. E allora la conduttrice insiste: "Lo sai che ci sono uomini che potrebbero farla una cosa del genere e per troppo possesso". Ma la ragazza siciliana è ferma sulle sue posizioni: "Lo so che ci sono, ma lui non è in grado di farlo". Un dialogo che ha scatenato la dura reazione del popolo del web, schierato in gran parte contro la D'Urso. E' intervenuta anche Selvaggia Lucarelli con un post al vetriolo su Facebook. "Se c'è un messaggio sbagliato è questo: associare l'amore alla delinquenza - scrive la giornalista -. Perché se dai fuoco alla tua ragazza sei un delinquente. Punto. Non sei troppo innamorato, sei troppo criminale per stare fuori di galera". La Boavera, apostrofando la madre che voleva che interrompesse l'intervista, ha parlato della conduttrice di Pomeriggio 5 come "l'unica trasmettritrice con le palle".

IL VIDEO CHE INCASTREREBBE ALESSIO 

image

IL VIDEO - Nel frattempo, un video sembra incastrare Alessio Mantineo. A citarlo è la stessa D'Urso in trasmissione. Nelle immagini di videosorveglianza di un distributore di benzina, si vede il giovane acquistare un pacchetto di sigarette, facendosi consegnare dal gestore una bottiglia vuota. Il giovane a quel punto chiederebbe al benzinaio di seguirlo alla pompa per riempire la stessa bottiglia con un euro di benzina.  Secondo quanto riportato sull'ordinanza con cui il gip ha deciso che il 25enne resti in cella, l'episodio è avvenuto alle 4,25 del mattino alla pompa di benzina di Contesse, un orario compatibile con l'aggressione della ragazza, avvenuta poco dopo nel vicino quartiere Bordonaro. Ylenia Boavera ha riportato ustioni sul 13 per cento del corpo, ma anche dopo il video che incastrerebbe l'ex fidanzato insiste: "Non è stato lui, la verità verrà a galla".