Banconote da 50 euro (Foto di repertorio Ansa)
Banconote da 50 euro (Foto di repertorio Ansa)

Caserta, 24 settembre 2014 - Oltre 17 milioni di euro in banconote da 50 euro abilmente falsificate. È il sequestro messo a segno dalla Guardia di Finanza di Marcianise (Caserta) nel corso degli ordinari servizi di controllo economico del territorio. Si sono così aperte le porte del carcere di Santa Maria Capua Vetere per un uomo di origini campane, senza precedenti di polizia, arrestato per il reato di "falsificazione di moneta, spendita e introduzione nello Stato di monete falsificate". 

I Finanzieri si sono insospettiti per alcune manovre anomale dell'uomo che si aggirava all'interno del parcheggio di un noto centro commerciale del Comune di Marcianise alla guida di un furgone, e che, con fare sospetto, trasbordava freneticamente sul proprio automezzo dei contenitori da un veicolo di una società di spedizioni operante sul territorio nazionale. Hanno così deciso di ispezionare il furgone e sono rimasti increduli alla vista dell'enorme quantitativo di banconote contenute in ben 15 colli abilmente occultati da un carico di copertura di materiale di cancelleria. 

Le banconote riproducevano con ottima fattura le originali, con buona imitazione della filigrana, del filo di sicurezza e degli ologrammi. Le indagini sono in corso per cercare di risalire ai canali attraverso i quali i biglietti illecitamente fabbricati sarebbero stati immessi in circolazione.