Bogdan Hristache con il figlio
Bogdan Hristache con il figlio

Padova, 8 ottobre 2021  - David è stato ritrovato, il bambino di 5 anni, rapito mentre andava a scuola a Padova martedì mattina, è stato rintracciato dalla polizia romena a bordo di un treno. Ma il padre, Bogdan Hristache, è già tornato libero.

Il piccolo era sul vagone con Hristache, il principale sospetto del rapimento architettato con l'aiuto di tre uomini che hanno immobilizzato la madre e prelevato il bimbo fuggendo su un furgone, poi ritrovato abbandonato a Limena, nel Padovano. Al padre separato, un uomo violento, era stato imposto il divieto di avvicinamento al piccolo dal tribunale di Bucarest.

Secondo le prime informazioni David e il padre sono stati scovati su un treno proprio al confine tra Romania e Ungheria. L'uomo, che non si è nascosto ed è stato subito collaborativo con le autorità romene, non è stato trattenuto ed ora è libero. Il piccolo è stato portato in un posto sicuro ed è sotto la protezione di un giudice civile, ma sono ancora incerte le notizie di un suo ritorno in Italia. Le voci del ritrovamento di David si erano diffuse già nella notte sui social, ma la famiglia ha dovuto attendere ore prima di una conferma ufficiale.

In Italia Bogdan Hristache è indagato per sottrazione di persona incapace dalla procura della Repubblica di Padova. Dagli investigatori dell'Arma si apprende che Hristache è stato tradito da alcune fotografie pubblicate sui social. Dopo il rapimento l'uomo ha pubblicato immagini sul suo profilo Facebook, da una si comprende che David è in treno, in altre il piccolo è ritratto in un McDonald's e in un giardino in compagnia del padre. 

Sul caso di David si è espresso anche il presidente del Veneto, Luca Zaia: "E' una vicenda che ho seguito con un'angoscia paurosa mi sono messo nei panni della mamma che si è vista strappare il suo bimbo, sono cose che nel nostro territorio non accadono. Spero si faccia giustizia, la mamma ha un diritto dal punto di vista giuridico visto che il bambino le è stato affidato, sono fatti che hanno lasciato sgomento nella popolazione".