Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
7 ott 2021
7 ott 2021

Bambino rapito a Padova: trovato il furgone. Spunta foto di una donna

Proseguono le ricerche del piccolo David: nessuna traccia del padre. Spunta la foto di una donna che potrebbe aver agito da 'palo' durante il rapimento. Accertamenti in corso

7 ott 2021
Il furgone utilizzato per il rapimento del piccolo di 5 anni, da parte del padre rumeno, che con altri complici lo ha sottratto alla madre nel capoluogo euganeo, trovato ieri sera alla periferia Nord di Padova, 7 Ottobre 2021. ANSA/US/CARABINIERI
Il Mercedes Vito usato per rapire il bambino di 5 anni a Padova
Il furgone utilizzato per il rapimento del piccolo di 5 anni, da parte del padre rumeno, che con altri complici lo ha sottratto alla madre nel capoluogo euganeo, trovato ieri sera alla periferia Nord di Padova, 7 Ottobre 2021. ANSA/US/CARABINIERI
Il Mercedes Vito usato per rapire il bambino di 5 anni a Padova

Padova, 7 ottobre 2021 - Un passo avanti nelle indagini per il ritrovamento di David , il bambino rapito a Padova due giorni fa. Il piccolo di 5 anni è stato strappato dalle braccia della madre,  Alexandra Moraru , nel tragitto verso la scuola. Ieri sera, attorno alle 22.30, una pattuglia dei Carabinieri di Limena , paese a nord del capoluogo veneto, ha trovato il furgone con cui è stato fatto il rapimento. Il principale sospettato, attualmente ricercato, è  Bogdan Hristache , il  padre di David , un uomo di origine rumena che sarebbe stato aiutato da alcuni complici.

Il veicolo, un Mercedes Vito di colore nero , era in una zona industriale di Limena all'altezza dell' officina meccanica 'Veba' , in via Martin Piva: le autorità lo hanno riconosciuto grazie al riscontro con le immagini delle telecamere di videosorveglianza che hanno ripreso la fuga dei rapitori. È stato portato in un'area protetta per consentire ulteriori rilievi scientifici . L'ipotesi è che avessero pronto, nelle vicinanze, un altro veiocolo con cui fare il cambio e continuare a scappare.

Da fonti interne ai Carabinieri spunta anche un'altra pista che potrebbe aiutare nelle ricerche del piccolo. Gli inquirenti sono entrati in possesso di una foto  scattata dalla madre di David: ritratta c'è una donna che, secondo Alexandra Moraru, avrebbe spiato e pedinato lei e il figlio fino al punto dove è comparso il furgone. Si cerca di appurare se questa persona abbia agito da 'palo' durante l'operazione. La donna, tuttavia, non è ancora stata identificata e sono in corso accertamenti a riguardo.

I problemi tra i genitori di David sono iniziati tempo fa. Alexandra, 26enne di origine moldava, si era rifugiata in Italia  a seguito di segni di squilibrio dell'ex-compagno e nel 2018 aveva ottenuto l' affido del figlio . La magistratura di Bucarest , città dove vive Bogdan Hristache, aveva anche imposto a quest'ultimo un divieto di avvicinamento . Due giorni fa, invece, mentre Alexandra stava accompagnando David a scuola, il Mercedes nero le si è accostato. Due uomini l'hanno immobilizzata e un terzo , che lei ha riconosciuto essere Bogdan, le ha tolto David dalle braccia. Una volta fatto salire il piccolo sul furgone, un quarto uomo ha premuto l'acceleratore, permettendo la rapida fuga .

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?