Il Mercedes Vito usato per rapire il bambino di 5 anni a Padova
Il Mercedes Vito usato per rapire il bambino di 5 anni a Padova

Padova, 7 ottobre 2021 - Un passo avanti nelle indagini per il ritrovamento di David, il bambino rapito a Padova due giorni fa. Il piccolo di 5 anni è stato strappato dalle braccia della madre, Alexandra Moraru, nel tragitto verso la scuola. Ieri sera, attorno alle 22.30, una pattuglia dei Carabinieri di Limena, paese a nord del capoluogo veneto, ha trovato il furgone con cui è stato fatto il rapimento. Il principale sospettato, attualmente ricercato, è Bogdan Hristache, il padre di David, un uomo di origine rumena che sarebbe stato aiutato da alcuni complici.

Il veicolo, un Mercedes Vito di colore nero, era in una zona industriale di Limena all'altezza dell'officina meccanica 'Veba', in via Martin Piva: le autorità lo hanno riconosciuto grazie al riscontro con le immagini delle telecamere di videosorveglianza che hanno ripreso la fuga dei rapitori. È stato portato in un'area protetta per consentire ulteriori rilievi scientifici. L'ipotesi è che avessero pronto, nelle vicinanze, un altro veiocolo con cui fare il cambio e continuare a scappare.

Da fonti interne ai Carabinieri spunta anche un'altra pista che potrebbe aiutare nelle ricerche del piccolo. Gli inquirenti sono entrati in possesso di una foto scattata dalla madre di David: ritratta c'è una donna che, secondo Alexandra Moraru, avrebbe spiato e pedinato lei e il figlio fino al punto dove è comparso il furgone. Si cerca di appurare se questa persona abbia agito da 'palo' durante l'operazione. La donna, tuttavia, non è ancora stata identificata e sono in corso accertamenti a riguardo.

I problemi tra i genitori di David sono iniziati tempo fa. Alexandra, 26enne di origine moldava, si era rifugiata in Italia a seguito di segni di squilibrio dell'ex-compagno e nel 2018 aveva ottenuto l'affido del figlio. La magistratura di Bucarest, città dove vive Bogdan Hristache, aveva anche imposto a quest'ultimo un divieto di avvicinamento. Due giorni fa, invece, mentre Alexandra stava accompagnando David a scuola, il Mercedes nero le si è accostato. Due uomini l'hanno immobilizzata e un terzo, che lei ha riconosciuto essere Bogdan, le ha tolto David dalle braccia. Una volta fatto salire il piccolo sul furgone, un quarto uomo ha premuto l'acceleratore, permettendo la rapida fuga.