Il vaccino resta l’arma più forte contro il Covid nella sua forma grave, anche se l’efficacia per i casi di contagio si affievolisce con i mesi. E continua a crescere l’infezione fra i bambini. Proprio nella fascia d’età scolare si conta più di un quarto dei casi, riferisce l’Istituto superiore di sanità nel report esteso settimanale che integra il monitoraggio settimanale dei casi di Covid in Italia. Ora, alla luce dell’arrivo della variante Omicron, resta valido, secondo esperti come lo scienziato Rino Rappuoli, il virologo Carlo Perno e l’immunologo Alberto Mantovani, il ricorso al vaccino e alla terza dose. Nell’ultima settimana si osserva un aumento dell’incidenza in tutte le fasce d’età e in particolare nella popolazione under 12. Viene confermato l’andamento osservato nella precedente settimana, con il 27%

dei casi totali fra la popolazione in età scolare.