Finisce in procura la vicenda della tenente di vascello della Marina militare protagonista del famoso ‘balletto’ (nella foto un frame del video) messo in scena l’estate scorsa nella Scuola sottufficiali di Taranto dai giovani volontari che avevano appena prestato giuramento. Il video che riprendeva le reclute era finito sul web e in pochi giorni era diventato virale. Dopo l’avvio di un procedimento disciplinare, l’ufficiale è indagata per "concorso in disobbedienza continuata pluriaggravata", un reato previsto dal codice penale militare di pace. Verrà interrogata nell’ambito dell’inchiesta aperta dalla dalla procura militare di Napoli. Subito dopo il fatto, che risale allo scorso 6 agosto, la giovane ufficiale era stata messa sotto procedimento disciplinare dalla Marina (sospeso in attesa dell’esito di quello penale) con l’accusa di aver gettato discredito sulla Forza armata. Lei ha però sempre sostenuto di non aver fatto niente di male. Nel filmato si vedono le reclute e la comandante sulle note di Jerusalema, il successo dell’estate tanto di moda su Tik Tok - comincia a ballare e tutti quanti presto la seguono.