Un 13enne è morto in una baracca all’interno di un insediamento in via Melibeo in zona La Rustica, alla periferia di Roma. È accaduto giovedì sera. A dare l’allarme al 118 i genitori. All’arrivo dei soccorsi era il ragazzino, 13enne bulgaro, era sdraiato su un lenzuolo. Sul posto la polizia. I genitori avrebbero raccontato che dal pomeriggio aveva mal di stomaco e vomito. Sembra che un mese fa sia stato ricoverato per appendicite. Sulla vicenda indagano gli agenti del commissariato San Basilio.