Autocertificazione, dal 18 maggio serve solo per spostarsi tra regioni
Autocertificazione, dal 18 maggio serve solo per spostarsi tra regioni

Roma, 18 maggio 2020 - Con il nuovo dpcm firmato ieri dal premier Conte, da oggi, 18 maggio, non sarà più necessaria l'autocertificazione per spostarsi all'interno della propria regione di residenza. Questo significa che non servirà più un modulo per gli spostamenti? No, servirà ancora a chi deve spostarsi di regione.

Quattro le motivazioni straordinarie contemplate: comprovate esigenze lavorative; assoluta urgenza; situazione di necessità; motivi di salute. Chi vuole vedere i propri congiunti, quindi, dovrà aspettare ancora fino al 3 giugno.

Nel nuovo modulo, sarà necessario anche indicare l'indirizzo di partenza e quello di arrivo, dichiarare di non essere sottoposti a misura di quarantena, e  di essere a conoscenza delle sanzioni previste per chi viola la norma: in quest'ultimo caso la multa andrà da un minimo di 400 euro a un massimo di 3.000.

Ecco il Pdf della nuova autocertificazione (clicca sotto e scarica premendo la freccia in alto a sinistra) oppure clicca qui e scarica il file.

 

FOCUS Il link per il download della app AutoCert19 per chi possiede un dispositivo mobile Apple: https://onelink.to/autocert19