Dosi del vaccino AstraZeneca (Ansa)
Dosi del vaccino AstraZeneca (Ansa)

Roma, 22 marzo 2021 - Il vaccino Oxford-AstraZeneca è "sicuro e altamente efficace". Sono le conclusioni dell'attesa sperimentazione portata a termine negli Stati Uniti sul siero anglosvedese. I risultati sono stati diffusi oggi e - come riporta la Bbc - confermano in sostanza quanto appurato dalle verifiche dell'Ema. 

Secondo i dati raccolti dagli americani il farmaco è stato efficace "al 79%" nel fermare il Covid sintomatico (80% tra chi aveva 65 anni o più) e al 100% nel prevenire che le persone si ammalassero gravemente Lo studio non ha evidenziato "problemi di sicurezza" per quanto riguarda i coaguli di sangue. Condotta una revisione specifica degli eventi trombotici e della trombosi del seno venoso cerebrale (CVST) con l'assistenza di un neurologo indipendente: non è stato riscontrato nessun aumento del rischio di trombosi o di eventi caratterizzati da trombosi tra i 21.583 partecipanti che hanno ricevuto almeno una dose del vaccino.

Vaccino Sputnik V, Putin attacca l'Ue

I numeri della sperimentazione: in totale sono stati 32.449 i volontari che vi hanno aderito, principalmente in Usa, ma anche in Cile e in Perù. Ann Falsey, Professore di Medicina dell'University of Rochester School of Medicine e co-lead Principal Investigator per lo studio, ha dichiarato, in particolare, come sia "entusiasmante vedere risultati di efficacia simili nelle persone di età superiore ai 65 anni per la prima volta".

Coronavirus: i dati sui contagi del 23 marzo

AstraZeneca in Usa

E la stessa AstraZeneca oggi, annunciando i dati dello studio Usa, ha spiegato di stare preparando "un'analisi primaria da sottoporre alla Food and Drug Administration statunitense per l'autorizzazione all'uso di emergenza nelle prossime settimane".  Secondo Mene Pangalos, Executive Vice President BioPharmaceuticals R&D dell'azienda, i risultati della ricerca mostrano come il siero di Oxford sia "altamente efficace contro Covid-19 a tutti i livelli di gravità e in tutte le fasce d'età ". Il banco di prova sarà la valutazione dell'Agenzia del farmaco Usa, dovesse arrivare l'ok AstraZeneca è pronta al "lancio di milioni di dosi in tutta l'America".  

Leggi anche

AstraZeneca, ricercatori tedeschi: "Scoperta la causa dei coaguli di sangue, e la cura"

Cosa succede se si rifiuta il vaccino