Bari, finto assalto a portavalori fa scattare l'allarme
Bari, finto assalto a portavalori fa scattare l'allarme

Bari, 17 febbraio 2020  - La messa in scena di un assalto a un furgone portavalori, per realizzare un videoclip musicale di un cantante neomelodico e di un rapper, ha fatto scattare l'allarme delle forze dell'ordine a Bari, giunte in forze dove si supponeva fosse in corso una rapina. Infatti le riprese non erano state autorizzate, e probabilmente i carabinieri non ne erano a conoscenza.

Quando gli agenti sono giunti sul posto, il set era stato allestito in via Conenna, strada periferica chiusa al traffico, si sono trovati davanti a furgone affiancato da due auto e due moto, e con uomini armati con in dosso il passamontagna. Fortunatamente gli agenti hanno anche visto le persone che effettuavano le riprese, comprendendo subito che si trattava di qualcosa meno grave del previsto. 

Gli agenti hanno quindi proceduto al sequestro di tutto il materiale, tra cui anche altre pistole giocattolo, che inoltre erano senza il tappo rosso richiesto, e un drone per le riprese video. La finta rapina al portavalori alla fine potrebbe costare agli organizzatori una denuncia per il reato di istigazione a commettere un delitto.