14 mag 2022

Armamenti in arrivo Ma niente tank

Terzo decreto del governo sull’invio di armi a Kiev. Lunedì il vertice al Copasir

1 Via libera

È stato pubblicato ieri sera

in Gazzetta ufficiale

il terzo decreto del ministero della Difesa per l’invio

di armi in Ucraina

da parte del nostro Paese.

Mezzi ed equipaggiamenti

sono ceduti a titolo non oneroso per il ricevente.

2 Elenco top secret

La lista delle armi

trasmesse da Roma a Kiev

risulta secretato. Come accaduto per i due precedenti decreti, il ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, si recherà (lunedì) al Copasir

per illustrare le tipologie di armamenti fornite agli ucraini.

3 Obici e mortai

Tra le novità, rispetto ai precedenti invii, potrebbero esserci obici, mortai da 120 millimetri, cingolati M130

per trasporto truppe,

veicoli Lince con blindatura anti-mine. Niente droni

e sistemi di difesa elettronica, invece. E zero carri armati.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?