Health Point rendering da www.healthitalia.it
Health Point rendering da www.healthitalia.it

Roma, 19 dicembre 2017 – Stanno aprendo i battenti in tutta Italia, in sequenza, gli Health Point, stazioni della salute che saranno dislocate nei luoghi di maggiore aggregazione come aeroporti, scali ferroviari e centri commerciali. In questa fase di esordio del progetto, secondo le intenzioni dei promotori, le postazioni sono strutturate per offrire da subito 10 tipi di check-up e oltre 40 prestazioni tra cui: visita dermatologica e odontoiatrica, analisi del sangue senza prelievo, test Dna, spirometria, densitometria ossea a ultrasuoni, monitoraggio e screening delle apnee notturne. Una modalità di approccio al cliente che per alcune prestazioni, aggiungiamo noi, somiglia a una sosta ai box.

Alla base dell’innovativa offerta c’è la consapevolezza del valore primario della prevenzione. Gli Health Point sono strutturati per poter fornire a regime una gamma sempre più ampia di risposte ai bisogni di informazione salutare della popolazione. In aggiunta a quanto detto sopra si prevede infatti anche misurazione della pressione arteriosa, elettrocardiogramma, misurazione dell’ossigeno nel sangue, analisi ematochimiche emodinamiche, visita dermatologica e dermatoscopica, analisi impedenziometrica e antropometrica complete, nutrizione e dietoterapia personalizzata, misurazione della temperatura corporea, rilevamento della frequenza cardiaca a riposo, test del cammino, controllo del peso, rilevamento di inquinanti ambientali e via dicendo.

Le tempistiche e le modalità di erogazione del servizio corrisponderanno ai modelli tipici di un punto ambulatoriale: 8-10 ore giornaliere, 7 giorni su 7, con almeno un operatore fisicamente presente in sede. Un valore aggiunto è rappresentato dalla possibilità di ottenere un videoconsulto, grazie alla collaborazione con la Centrale di Coopsalute, valorizzando la figura del medico.

L'Health Point è costituito da moduli trasportabili, componibili e attrezzati con tecnologie che consentono il monitoraggio anche di parametri che finora, affermano i titolari, potevano essere controllati soltanto con test invasivi. Accanto alla diagnostica non invasiva saranno offerti test di autovalutazione utili al fine di instaurare sani stili di vita. Dopo la prima apertura a Milano della scorsa settimana​ nel centro commerciale di Busnago​, da giovedì 21 dicembre anche Bologna avrà il suo primo Health Point, che sorgerà presso il centro commerciale Shopville Gran Reno​.​