Martedì 23 Luglio 2024

Antonella Di Massa ritrovata morta dagli inviati di ‘Chi l’ha visto?’. Perché resta il mistero sulle cause

Ischia: il decesso, secondo i primi accertamenti, risalirebbe alle ultime 24 ore. I giornalisti di Federica Sciarelli hanno scoperto il corpo a trecento metri da dove la 51enne aveva lasciato l’auto, il 17 febbraio. Tanti punti ancora oscuri nella vicenda. Vicino al luogo del ritrovamento, è stato trovato un sacco di plastica nero

Napoli, 28 febbraio 2024 – È stata ritrovata morta oggi dagli inviati di ‘Chi l’ha visto?’’ Antonella Di Massa, 51 anni, la donna di Casamicciola scomparsa da casa lo scorso 17 febbraio. Il decesso risalirebbe alle ultime 24 ore. Questo almeno il risultato della prima ispezione cadaverica.

Nei pressi del ritrovamento c’era un sacco di plastica nero, annota un posto di ‘Chi l’ha visto?’.

Approfondisci:

Philip Rogosky scomparso a Roma: il mistero dei pantaloni e la ricerca degli amici

Philip Rogosky scomparso a Roma: il mistero dei pantaloni e la ricerca degli amici
Approfondisci:

Bruzzone sul giallo di Ischia: qual è l’elemento chiave e cosa significa il luogo del ritrovamento

Bruzzone sul giallo di Ischia: qual è l’elemento chiave e cosa significa il luogo del ritrovamento
Approfondisci:

Antonella di Massa news, sul corpo alcune ecchimosi. Gli inquirenti: “Nessuna ipotesi esclusa”

Antonella di Massa news, sul corpo alcune ecchimosi. Gli inquirenti: “Nessuna ipotesi esclusa”
Approfondisci:

Antonella Di Massa morta: dall’ora del decesso al sacco di plastica nero, i punti oscuri della storia

Antonella Di Massa morta: dall’ora del decesso al sacco di plastica nero, i punti oscuri della storia

Il corpo della donna, sposata e madre di due figlie, è stato trovato nella tarda mattinata di oggi dagli inviati di Federica Sciarelli, Francesco Paolo Del Re e Marco Monti, i quali hanno subito avvisato i familiari e le forze dell’ordine. Il cadavere era in un terreno sotto alcuni alberi in un’area a 300 metri dalla piazza di Succhivo, dove la donna aveva lasciato la sua vettura e dove era stata vista per l’ultima volta da alcuni testimoni il giorno della sua scomparsa. E’ stato riconosciuto dal marito.

Approfondisci:

Ivan Schmidt, i cani da mantrailing e l’incontro con la mamma di Denise Pipitone. “Commosso dalla sua forza”

Ivan Schmidt, i cani da mantrailing e l’incontro con la mamma di Denise Pipitone. “Commosso dalla sua forza”

Le parole di Federica Sciarelli

Federica Sciarelli risponde con gentilezza al telefono a Qn.net. “I colleghi sono sotto choc – premette –. Ora bisogna capire bene che cosa è successo. E’ presto per arrivare a qualsiasi conclusione. Sarà il medico legale a chiarire”.  Poi la conduttrice di ‘Chi l’ha visto?’ osserva: “Ci sono immagini delle telecamere dove però la persona non si vede mai in volto”. Le ricerche, da quanto risulta, erano state interrotte il 24 febbraio.

Antonella Di Massa, 51 anni, scomparsa il 17 febbraio da Casamicciola, è stata ritrovata morta questa mattina dagli inviati di Chi l'ha visto?
Antonella Di Massa, 51 anni, scomparsa il 17 febbraio da Casamicciola, è stata ritrovata morta questa mattina dagli inviati di Chi l'ha visto?

Clicca qui se vuoi iscriverti al canale WhatsApp di Qn

Il mistero di Antonella Di Massa

Restano ancora molti punti da chiarire. Nei giorni successivi alla scomparsa per trovare la donna era stato predisposto un ingente dispositivo di ricerca che aveva coinvolto molti uomini delle forze dell’ordine, parecchi volontari, elicotteri, unità cinofile, droni ed un battello della Guardia Costiera che aveva perlustrato da mare le zone a sud dell’isola. Le ricerche erano proseguite anche di notte ricorrendo ai termoscanner ed allargandole anche ad altre zone dell’isola e visionando i filmati di molti impianti di videosorveglianza e chiedendo la collaborazione delle compagnie di navigazione ma senza alcun esito: la donna sembrava svanita nel nulla. Poi, stamattina, il corpo di Antonella è stato ritrovato da una troupe di Chi l’ha visto, sotto alcuni alberi in un terreno che confina con una strada di campagna, molto frequentata.

Il racconto degli inviati di ‘Chi l’ha visto?’

“Onestamente non ci aspettavamo un esito così drammatico di questa vicenda, siamo rimasti molto scioccati. La nostra speranza era quella che Antonella avesse lasciato l’isola da sola con un traghetto, non ci aspettavamo che fosse morta’’. E’ quanto racconta all’Adnkronos l’inviato della trasmissione ‘Chi l’ha Visto?’ Francesco Paolo Del Re che, con il collega, il film-maker Marco Monti, ha ritrovato il cadavere di Antonella Di Massa. “Io e il mio collega Marco Monti siamo qui dal 19 febbraio, cioè siamo arrivati ad Ischia a due giorni dalla scomparsa di Antonella - spiega -. Le nostre ricerche si sono concentrate sempre nella zona dove ci sono stati gli ultimi avvistamenti della donna da parte delle telecamere”.

Com’è avvenuto il ritrovamento 

“Stamattina – riprende il racconto dell’inviato – stavamo ripercorrendo la strada che alcuni testimoni ci avevano indicato come quella percorsa dalla donna, apparsa incappucciata in un video, e a una distanza di venti metri da dove era stata vista l’ultima volta ci siamo accorti che c’era un pezzo di terreno recintato e una porta mezza scardinata che chiudeva una proprietà privata”. “Anche noi, come hanno fatto tutti in questi giorni, siamo entrati e in quella proprietà privata, sotto degli alberi di arance, abbiamo trovato il corpo senza vita di Antonella - prosegue l’inviato di ‘Chi l’ha Visto?’ -. La cosa strana è che in quel pezzo di terra era entrata un sacco di gente ma nessuno aveva notato il corpo della donna. La prima cosa che abbiamo fatto è stata quella di chiamare il marito della vittima e i carabinieri che sono quelli che stanno operando su questo caso”. “Il metodo di ‘Chi l’ha Visto?’ - sottolinea l’inviato del programma - è quello di non farsi mai prendere dagli scenari fantasiosi che spesso si creano dietro alla scomparsa di una persona. Noi abbiamo semplicemente ripercorso i passi della donna filmati dall’ultima telecamera, abbiamo ascoltato i testimoni e siamo l’unica trasmissione a cui i familiari di Antonella hanno affidato gli appelli. Il nostro compito è quello di lavorare al servizio delle famiglie’’, conclude Del Re.

Antonella Di Massa morta: il giallo e le ipotesi

L’ipotesi privilegiata dagli inquirenti è che la 51enne si sia suicidata, ipotesi che potrà essere confermata dall’autopsia. Restano però gli interrogativi. Quando e dove è morta Antonella? Se è morta nello stesso luogo dove è stato trovato il corpo come mai le ricerche sono andate a vuoto, considerando che le squadre di soccorso sono passate decine di volte in quella zona? C’è anche chi ipotizza che non si sia trattato di un suicidio e che il corpo possa essere stato sistemato in quel posto di recente, ma al momento non c’è alcuna conferma a questa indiscrezione.

"L’abbiamo cercata ovunque”

Durante le ricerche, sulla scomparsa della casalinga, sposata con due figlie, sono circolate diverse ipotesi, tra cui quella che la donna potesse essersi allontanata dall’isola, oppure che si trovasse ancora a Ischia e che, con l’aiuto di qualcuno, si nascondesse in qualche abitazione o casolare di campagna, come avrebbe fatto presagire un biglietto trovato a casa dai familiari diversi giorni dopo l’allontanamento della donna.

Secondo le forze dell’ordine Antonella è stata cercata, nel versante meridionale ischitano, praticamente ovunque, anche con la collaborazione del Soccorso Speleologico Alpino: le squadre dei ricercatori hanno passato al setaccio soprattutto i cavoni e le zone più impervie tra Succhivo, Panza e Sant’Angelo. Nella piazza di Panza i cani hanno captato alcune tracce olfattive, circostanza che ha fatto ipotizzare che la donna, dopo aver abbandonato la sua auto, sia passata per quella zona, magari utilizzando un bus.